Olympia 1-Concentramento 0, il sogno continua


Dopo aver dominato il proprio girone da assolute regine imbattute, ecco che le ragazze di coach Enzo Porchi affrontano adesso le migliori 3 squadre degli altri gironi; non è facile, non sarà facile perchè ad attendere le atlete calabresi c’è un altro livello di incontri, un’altra intensità.

Si inizia timorose, vista la naturale tensione dell’esordio e della posta in palio; sotto nel punteggio nella prima frazione Grima e compagne trovano la giusta concentrazione e con una buona circolazione di palla chiudono in vantaggio il secondo quarto.

Ritornano in campo le reggine per i secondi due quarti: è un rullo compressore questa Olympia ed il parziale è devastante (24-4) complice i continui cambi di difesa e l’acquisita fiducia nei propri mezzi che cresce man mano che trascorrono i minuti.

Qui emerge il talento di Giulia Melissari top scorer della serata e l’esperienza di Tania Bertan, entrambe in doppia cifra, ma è grazie a tutto il collettivo, coeso e determinato, che si riesce ad ottenere un successo strepitoso, oltre ogni aspettativa.

Grandiose quindi anche Fabiana Amodeo, Ilenia Certomà, Daniela Servillo, Josephine Grima, Valeria Imeneo, Larissa Smorto e Mariam Anechoum, tutte e 9 ragazze che con molta umiltà e senza presunzione alcuna si sono calate in quest’avventura perchè nessuna è indispensabile ma ognuna di loro è importantissima.

Il cammino però è ancora lungo, guai ad abbassare la guardia, la compagine del patron avv. Pasquale Melissari ha voglia di stupire e alle ore 16:00 di Martedì 24 aprile sarà nuovamente battaglia e stavolta contro Ariano Irpino.

Il sogno continua.

 

Olympia Reggio Calabria 69 – 51 Civitanova Marche

parziali: 12-18  32-31  56-35  69-51
arbitri: Capotorto, Bernassola

Olympia RC: Certomà 4, Servillo 8, Amodeo 6, Anechoum 6, Melissari 18, Bertan 15, Smorto, Grima 10, Imeneo 2. all. Enzo Porchi – ass. Maurizio Arcudi

Civitanova Marche: Sanges, Gomes 12, Piscilli, Trobbiani S. 12, Trobbiani G., Ardito, Montecucco 8, Minnucci 7, Scoglia 7.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons