Olympia Maxi!Battuta Brindisi,la A2 è ad un passo

 

 

CASSINO (FR) – L’Olympia Reggio Calabria, nell’ultima decisiva gara di interzona, era chiamata alla prova del fuoco e da grande squadra quale finora si è dimostrata ha risposto PRESENTE battendo Brindisi per 60-71.



Una gara giocata sul filo dell’equilibrio per i primi 20 minuti: ci si accorge immediatamente della voglia di pronto riscatto di Daniela Servillo, in grado stavolta di gestire i ritmi dell’incontro pungendo spesso col suo tiro dalla media distanza e aprendo i contropiedi per la scattante Giulia Melissari sempre pronta ad approfittare degli errori avversari e lanciarsi nella metà campo avversaria.

Nel terzo quarto avviene il cambio di marcia della compagine del patron Melissari: si stringono le maglie difensive, schierate a zona Amodeo e compagne ruotano alla perfezione coprendo ogni spazio ed in attacco la concentrazione è al massimo, ottima è la circolazione di palla e Tania Bertan sfoggia tutta la sua classe facendosi spesso carico delle responsabilità offensive, pericolosissima sia da dientro l’arco dei 6,75 che spalle a canestro punendo ogni cambio di marcatura.

Come sempre è l’intera squadra e tutto il suo collettivo, compatto e coeso in ogni circostanza e nelle difficoltà, ad essere protagonista assoluto di questa impresa eccezionale, anche coloro il cui minutaggio spesso è basso ma presenti in ogni corcostanza, tutte hanno lottato, tutte hanno creduto.

Una vittoria straordinaria di un gruppo di ragazze straordinarie: Daniela Servillo, Tania Bertan, Giulia Melissari, Ilenia Certomà, Josephine Grima, Larissa Smorto, Fabiana Amodeo, Valeria Imeneo, Mariam Anechoum, Francesca Ambrogio, uno staff di primordine come il coach Enzo Porchi ed il suo vice Maurizio Arcudi, il dirigente Antonio Viola, il vice presidente Giovanni Dattola e per finire il patron Pasquale Melissari, mente e cuore di questo piccolo miracolo chiamato Olympia Basket Reggio Calabria.

 

Carlo Vetere
reggioacanestro.com

 

Futura Brindisi 60 – Olympia RC 71

parziali: 13-15  34-34  47-53  60-71
arbitri: Desideri – Marinelli

Futura Brindisi: Bocca Adamo, Diene 17, Leo 5, Perfetti 25, Petrazzuoli, Nordio 1, Filograsso 9, Folardo, Ffrancioso, Bastiani 3.

OLYMPIA RC: Melissari 13, Certomà, Servillo 18, Anechoum 4, Bertan 24, Grima 12, Amodeo, Imeneo, Smorto. All: Enzo Porchi – ass. all. Maurizio Arcudi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons