Olympia,preparativi e prima amichevole

 

 

 

Doppie sedute giornaliere di allenamento finora sostenute: la mattina è dedicata all’atletica mentre il pomeriggio, sotto l’attento sguardo di coach Enzo Porchi, si affinano schemi, tecnica e tattica.

 

Intanto tutte le ragazze del presidente Melissari sfruttano una breve “libera uscita” per partecipare al meraviglioso spettacolo messo in piedi dall’entourage NBA Italia all’interno del palcoscenico mozzafiato dell’Arena dello Stretto di Reggio Calabria, ottima occasione questa per “scaricare” la tensione accumulata nelle gambe.

 

Anche qui arriva un successo che in questo caso potremmo definire “doppio” per la formazione Olympia perchè il quartetto formato da Ilenia Certomà, Daniela Servillo, Giulia Melissari e Tania Bertan si aggiudica la tappa reggina battendo in finale le agguerrite compagne di squadra Mariam Anechoum, Fabiana Amodeo, Maria Clara Catrini e Valeria Imeneo.

 

Risultato sportivo a parte, tanto è stato il divertimento per le ragazze nero-verdi spesso anche impegnate in simpaticissime coreografie assieme alle coivolgenti cheerlearders degli Utah Jazz.

Una straordinaria due giorni di sport, quella appena trascorsa sul lungomare della città Metropolitana di Reggio Calabria, una celebrazione sportiva che si ricorderà a lungo.

 

Le novità del network Olympia 68 però non finiscono qui perchè venerdì 21 Settembre alle ore 16:00, Servillo e compagne parteciperanno alla cerimonia di apertura in occasione del 40° Trofeo Sant’Ambrogio, facendo così da battistrada alle due gare maschili previste, affrontando la formazione del Passalacqua Ragusa, anch’essa squadra militante in serie A2.

 

Sarà l’ esordio di pre-campionato al Botteghelle davanti al proprio pubblico.

Carlo Vetere

u.s. Olympia 68 Basketball

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons