Otto squadre al via,parte la Serie D, lo speciale e le “stellette”

 

Target Basket 3,5/5
Poteva prendere anche Livio Nocera(e sarebbe stato un super colpo), costruendo un roster incredibilmente forte.Guida tecnica per coach Enzo Putortì reduce dalla vittoria proprio di questo campionato con Locri.
Ingaggiato il capocannoniere della passata stagione:Cesare Errigo dalla Fortitudo Pellaro.
Di lusso gli accordi con il tiratore Luigi Zumbo(che ha vinto la D tre anni fa con la Vis) e di Alessandro Ieria, giocatore reduce dagli anni di C Regionale tra All Stars Cap ed Olympic.
In più ci sono i “reduci” della passata e tribolata stagione. Calabrò,Pecora e Tripodi sotto le plance uniti agli Under Bruzzese e Scappatura ed ai veterani Carbone,Marra e De Stefano.Dalla Fortitudo Pellaro, via Jolly, ci sarà anche Massa.Sulla carta appare la squadra d’attacco più completa, sarà difficilissimo per il coach assemblare tante “prime-donne” che se verranno amalgamate e dovere e disciplinate tatticamente,tecnicamente e non solo possono esplodere e vincere il torneo.
Ipotetico quintetto:Ieria(Marra),Errigo,L.Zumbo,Tripodi,Calabrò(Pecora)

Scuola di Basket Viola 2,5/5

Nella passata stagione ci fu spazio per i 94 affiancati ai 93 ed agli over Crucitti e Scozzaro.
Con l’avvento del nuovo Responsabile Giovanile nero-arancio Iracà si cambia ancora.
La guida tecnica è stata affidata al coach laziale Giuseppe Di Manno reduce dall’esperienza a Reggio Emilia (allenava il nazionale Marco Laganà e non solo) accanto al reggino con voglia di fare Pasquale Motta, vice di coach Gebbia tanti anni fa in esperienze simili.
Ritorniamo al gruppo: si giocherà con i ragazzi dell’under 17, dunque classe ’94 uniti ai classe ’95, gruppo che ha fatto negli anni incetta di titoli regionali giovanili.
Davide Cuzzola sotto le plance assicura garanzie di affidabilità, attenzione alla crescita di Brandon Viglianisi(che fa passi da gigante giorno dopo giorno) e Iero al secondo anno nel campionato.
Tra i 94 ci sarà anche il promettente Bruno Rappoccio che ritorna a casa dopo la tripla esperienza tra Fortitudo Bologna,Crabs Rimini e Nuova Jolly.
Passiamo ai ’95.Antonio Smorto, azzurro della Nazionale Under 16 può esplodere grazie ad grandi mezzi tecnici ed atletici.Idem per tanti altri prospetti tutti da scoprire.
Se riuscirà ad imporre il proprio gioco potrà vedere decollare le proprie condizioni di classifica, il risultato è l’ultimo dei problemi ma realmente può arrivare ultima come vincere il campionato.
Ipotetico quintetto: Viglianisi(Scordino),Rappoccio,Iero(Lombardo),Smorto,Cuzzola.

Cestistika Palmi 3/5

Dopo l’esperienza più che positiva in C Regionale, la Cska ritorna grazie ad una deroga federale nel campionato provinciale vinto con merito e grande esperienza due stagioni fa.
Il roster dovrebbe ricalcare quelle orme.Mancheranno sicuramente Luigi Muratore che è stato ingaggiato dall’Olympic in C Regionale e Giorgio Colarullo, giocatore incredibile che dovrebbe aver appeso le scarpette al chiodo.
Grazie al fattore campo ed  alla crescita di qualche giovane può far bene.
Ipotetico quintetto:Pricoco,Stanganello,Albanese,Repaci,Spampinato

Associazione Basketball Archi (Abba) 4/5

Una deroga retrocede una delle formazioni “storiche” del basket reggino(l’ex Cestistica Piergiorgio Frassati per intenderci) in questo campionato provinciale.
Sono cambiate molte cose ma leggendo il roster mettiamo i reggini in pole come squadra più completa ed intrigante.
Cambiano i colori sociali (non più blaugrana) e la guida tecnica.
Al posto di coach Surace che resta comunque fermamente ancorato anche a questo progetto ci sarà Cristina Morante, coach preparatissima che conosce a menadito giocatori ed abitudini e vuole vincere sul campo questo campionato grazie ad un lavoro minuzioso e giornaliero.
Ritorna il capitano Maurizio Grillone ( e ne siamo più che contenti) accanto a lui ci sarà tutto il gruppo storico, magari un po in la con gli anni ma sempre super appassionato della palla a spicchi: il tiratore La Tella,il factotum Beatino,il determinato Priolo, il duttile Morante, l’ala grande Guarnaccia ed il lungo atipico Mario Festa.
Accanto a loro spicca la presenza di due giocatori che potrebbero fare benissimo anche in serie superiori come i fratelli Arena,Alfredo classe ’88 e Gaetano under classe ’92 accanto ad altri due tiratori,Casciano e De Pietro.
Come se non bastasse da Villa San Giovanni è arrivato in doppio tesseramento Cotroneo, anche lui under in cerca di spazio.
Tanta abbondanza  per un collettivo che se girerà secondo i “soliti” standard può vincere con esperienza e sagacia questo torneo.
Ipotetico quintetto:Grillone(Arena G),Arena A(Priolo),Morante(La Tella), Guarnaccia(Cotroneo),Festa(Beatino).

Diamond 3,5/5

Rispetto alla formazione della passata stagione che ha stupito grazie ad un collettivo unico e vincente ed è arrivata ad un passo dalla promozione, sono cambiate tante cose.
La guida tecnica è per coach Guarino affiancato al confermatissimo Curciariello.
Il Dirigente Casile apprese le partenze per ragioni “arbitrali” del duo Viglianisi e Praticò ha puntellato il roster al punto giusto.
Energici e pronti a dare qualcosa in più i due innesti principali: quello di Luigi Di Bernardo,Presidente del gruppo Vis e del giovanissimo Matteo Grande, ragazzo arrivato dalla Stella Azzurra Roma che sta facendo benissimo in C Regionale e che, nel campionato provinciale potrebbe vincere le partite praticamente da solo.
Sotto le plance, firmato il ritorno di Mino Rugolino affiancato alla solidità di Cozzupoli e Zavettieri.In cabina di regia “solita” staffetta Strati-Lombardo.Sugli esterni attenzione alla crescita di Toscano.
Ipotetico quintetto:Lombardo(Strati),Toscano(Quartuccio),Grande,Di Bernardo(Cozzupoli),Zavettieri(Rugolino).

Campo Calabro Redhawks 2,5/5

Ritorna in D grazie ai sacrifici del coach Maurizio Idone Cassone, allenatore che dedica anima e corpo ad i suoi progetti cestistici.
Squadra giovane che proverà a stupire che ha unito al gruppo della Promozione qualche new entry da urlo.
Attenzione ad un’intrigante trio di “folletti”.Da Villa arrivano i play Rocco Cambareri e Giulio Pitasi ed è stato confermato in extremis il dinamico Andrea Reitano aggregati al confermatissimo Luciano Bisaccia.
Da Rosarno, presenza confermate per i bravi Agostino,Gentile e Pisano con quest’ultimo che sembra l’atleta in grado di far effettuare il salto di qualità al quintetto campese.
Un po leggero il settore lunghi dove Rocco Ribuffo proverà a catturare tutti i rimbalzi.
Ipotetico quintetto:Cambareri(Pitasi),Reitano(Bisaccia),Agostino(Gentile),Pisano(Rizzo),Ribuffo.

Nuovo Basket Soccorso 3/5

Dopo l’entusiasmante stagione “da matricola” vuole consacrarsi e provare a stupire ancora, divertendosi e provando a far crescere un gruppo gia super amalgamato.
Il condottiero sarà come sempre Fabio Schiavone tiratore terribile che troverà un suo alter-ego nel fratello minore Andrea.
In cabia di regia accanto a Paolo Strati ci sarà posto per il “cugino” Peppe Dascola che assicura ritmo, grinta e canestri.
Confermato tutto il gruppo della passata stagione compreso il giovane under Turiano, atleta che potrebbe esplodere.
Sotto le plance le novità più grosse per il giovane coach Vincenzo Tripodi: accanto a due colonne storiche della società (Nocera e Chiappalone) sono stati ingaggiati in doppio tesseramento con la Jolly i promettenti Suraci e Tallo, rispettivamente classe 93 e 94 parcheggiati nella formazione parrocchiale per crescere ulteriormente.
Può volare alto.
Ipotetico quintetto:Dascola(Strati),Schiavone F(Schiavone A),Cuzzola(Turiano),Chiappalone(Nocera),Tallo(Suraci).

Propellaro 2/5

I nas colpiscono ancora e spezzano in due la formazione pellarese ancora prima di iniziare.
I veterani Murdolo,Marcianò,Viglianisi,Orlando e Romanò fanno le valige e si accordano con la Basket Pellaro in Promozione.
La guida tecnica è tutta per il confermato coach Peppe Dattola che svestiti i panni di giornalista sportivo  si ritrova senza tanti pezzi forti della passata stagione ma con un gruppo giovane che, se motivato può far bene.
In cabina di regia ci sarà Ciccio Foti ex Botteghelle.
L’ingaggio di punta è rappresentato da Christian Ielacqua, centro atipico che fece tanto bene alla Scuola di Basket Viola qualche anno fa.
I punti potrebbero arrivare dai “doppi” dalla Jolly che riporta a Pellaro in doppio tesseramento i “nativi” Caccamo e Rizzo, giovani di belle speranze che hanno vinto questo girone nella passata stagione.I confermati sono Borruto e Santoro accanto ad un altra new entry l’ex Fiamma La Face.
Ipotetico quintetto:Foti(Santoro),Rizzo,Caccamo,Borruto,Ielacqua.

Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons