Pallacanestro, i migliori tatuaggi delle giocatrici di basket

Inutile negarlo, i tatuaggi sono molto in voga nel mondo della pallacanestro, sia a livello nazionale che internazionale. Tra i tatuaggi più gettonati tra le cestiste ci sono i simboli tribali, generalmente elaborati, estesi ed articolati.

Sono molto gettonati anche:

  • animali, oltre ai classici gechi e serpenti, simbolo di forza ed arguzia, sono molto apprezzati leoni, tigri, rondini, delfini ed aquile;

  • tatuaggi con piuma, simbolo di leggerezza, bellezza e rinnovamento, oltre che di desideri, sogni ed ambizioni da realizzare;

  • fiori, specialmente rose e boccioli di rosa, considerati il simbolo della passione, i fiori di loto, simbolo di vita e bellezza, e le foglie di bambù, estremamente sensuali;

  • tatuaggi giapponesi, delle vere e proprie opere d’arte, esteticamente di forte impatto;

  • farfalle, simbolo di libertà, di leggerezza e di rinascita.

Ricorderai senz’altro la famosa farfallina sull’inguine sfoggiata dalla showgirl argentina Belén Rodríguez in una edizione del Festival di Sanremo. Oltre a scommettere sulle partite dell’NBA, dell’WNBA femminile e dei campionati nazionali e internazionali di pallacanestro, su scommesse.netbet.it puoi scommettere anche su musical show e competizioni nell’ambito musicale e dello spettacolo, tra cui, appunto, il Festival di Sanremo, Ballando con le Stelle, X Factor e analoghe rassegne musicali.

Se hai un’anima creativa, disegnare personalmente i soggetti dei tuoi tatuaggi da consegnare al tatuatore è una brillante idea.

Zone in cui tatuarsi

I tatuaggi sulle gambe e sulla coscia laterale, anteriore o posteriore sono estremamente glam e sempre più in voga tra le cestiste di tutto il mondo, tra cui per esempio Tamera Young, ex professionista nella WNBA. Una scelta molto apprezzata per l’area delle cosce è tatuare una giarrettiera o un reggicalze in pizzo a cui, eventualmente, aggiungere decori particolari. Inoltre, essendo costituite dalle fasce muscolari più estese del corpo, le cosce sono tra le aree meno dolorose da tatuare.

Fianchi, addome e ombelico

Il fianco è una zona molto seducente del corpo femminile. Tatuarsi sul fianco una piuma, simbolo di bellezza, leggerezza e libertà, seguendo la linea delle anche è una soluzione di grande effetto, scelta per esempio da Imani McGee-Stafford cestista statunitense, professionista nella WNBA. È doveroso precisare che l’addome e soprattutto l’area intorno all’ombelico sono zone ricche di terminazioni nervose e la realizzazione di tatuaggi potrebbe rivelarsi particolarmente dolorosa.

Décolleté

L’area del décolleté è notoriamente il più attraente ed intrigante simbolo della femminilità. Esistono varie tipologie di tatuaggi da realizzare nell’area del seno. Scopriamoli.

Underboob tattoo

Delicati e mai banale, i tatuaggi sotto al seno, se realizzato a regola d’arte, sono di forte impatto estetico. Giocando con la forma del sotto-seno è possibile realizzare un ampio ventaglio di disegni.

Sideboob tattoo

Molto in voga sono anche i tatuaggi ai lati del petto, dai piccoli disegni come lettere, simboli e frasi significative ai tattoo più elaborati.

Tatuaggi in mezzo al petto

Sensuali, glam e misteriosi, i tatuaggi in mezzo o sopra al seno sono tra i più gettonati e cliccati, al momento, sui Social. Puoi scegliere tra cui cuori, fiori, fiocchi o simboli tribali.

Fondoschiena

I tatuaggi lombari e sul fondoschiena sono molto diffusi. Trattandosi di un’area piuttosto estesa, potrai sbizzarrirti e realizzare tattoo di dimensioni notevoli e della forma elaborata.

In linea generale, per tutelare la propria privacy è sconsigliabile tatuare nomi di persona, dettagli personali o date di nascita in parti del corpo generalmente più esposte, come per esempio le braccia e le mani. In ogni caso, affidati sempre e solo a tatuatori professionisti, esperti e qualificati.

Show Buttons
Hide Buttons