PALLACANESTRO VIOLA, IL NUOVO ACQUISTO E’…

Settimana di fondamentale importanza per casa nero-arancio. La Pallacanestro Viola non può sbagliare nell’ostica trasferta di Monopoli.

Non lasci ingannare il risultato della sfida di andata: Monopoli è ben altro team rispetto a quello visto al PalaCalafiore. I pugliesi, orfani in quell’occasione del condottiero La Quintana senior persero 94 a 76.

Oggi, il quintetto di Coach Millina dopo un lungo rodaggio complice il ripescaggio in extremis dalla C Gold è una formazione in crescita dopo gli innesti di mercato(Benedusi in primis) ed hanno vinto lo scontro salvezza al Palapulerà di Catanzaro Lido.

E la Pallacanestro Viola? Momentaccio. La partita vista in casa del Nardò è stata, probabilmente la gara più brutta dei reggini sotto tutti i punti di vista con una prestazione da cancellare immediatamente resettando l’infinità di errori commessi e l’incapacità di reagire.

Nuovi acquisti? Nessuno,ancora nessuno, nonostante l’annuncio sulla Tv ufficiale del club del Presidente Laganà.(si pensa al reggino Luca Laganà oggi aggregato all’Orlandina?).

E’ più importante salvaguardare il bilancio di una società neonata che fa riferimento ai contributi dei tifosi o salvare il titolo, evitando qualsiasi rischio di salvezza di una serie B, acquistata in estate a tavolino dopo l’acquisizione del diritto della Gilbertina Soresina?

Questo è il quesito che si pongono gli addetti ai lavori, considerando che la C Gold inizierà di certo, che le retrocessioni ci saranno e che, va pur sempre salvaguardato il fattore “tasca” della dirigenza, assolutamente non a capo di grossi imprenditori ma di semplici tifosi uniti per la causa.

I reggini scenderanno in campo senza nessun nuovo acquisto e sono l’unica formazione del girone D2 che non si è mossa(Taranto ha ingaggiato Divac, Bisceglie il bravo Taddeo, Nardò, il play Stella,Ruvo Misolic per Ochoa,Molfetta,l’ex nero-arancio Mazic,Catanzaro, Franco Gaetano e Pasquale Battaglia,Monopoli Benedusi e non solo).

Dai rumors in arrivo dalle agenzie, i reggini cercano un esterno con punti nelle mani, non un acquisto qualsiasi ma un volto in grado di spostare gli equilibri in chiave salvezza.

Insomma,un Giovanni Rugolo in orbita salvezza(il veterano reggino, oggi finanche allenatore nazionale, ci ha abituato a performances del genere in carriera ma sembra lontanissimo da ipotesi del genere).

Il nuovo acquisto, dunque, con un Roveda che difficilmente sarà del match, sarà Giulio Mascherpa, troppo brutto per essere vero in quel di Nardò, oggi in rampa di lancio nell’operazione riscatto al tiro insieme al compagno di tentativi Genovese.(1 su 6 da due e 0 su 5 da tre per il pavese, 1 su 8 da due e 0 su 5 dalla linea dei 6,75 per il siciliano).

Oggi, Giulio Mascherpa compie 29 primavere: un compleanno da festeggiare nel migliore dei modi.

 

Show Buttons
Hide Buttons