PALLACANESTRO VIOLA IN CANTIERE: MESTRE VINCE AL PALACALAFIORE

Tanta attesa per la prima giornata di campionato.

Annata importante per il basket italiano, tra riforma dei campionati e riforma dello sport.

Reggio Calabria manda in scena un migliaio di spettatori circa:Mestre, con la forza della gioventù cerca il colpo in trasferta.

I reggini, complice un estate tutt’altro che lieta dal punto di vista societario, arrivano all’impegno con 30 giorni di ritardo e senza aver effettuato un “normale” precampionato.

Servirà tempo, e la pazienza del Coach Bolignano per assemblare dal punto di vista integrato, tecnico e fisico i nero-arancio.

Mestre, dal canto suo, vince con merito, nonostante l’assenza dell’uomo più rappresentativo,il centro Bortolin.

Gli ospiti schierano in riva allo stretto Coversario,il Capitano Mazzucchelli,Di Meco,Rossi e Conti.

I locali rispondono con Provenzani da play,Marchini e Davis esterni accanto alle torri Spizzichini ed il Capitano Renzi.

L’inizio è sorridente alla formazione di casa.

Il “fuori-categoria” Renzi fa valere la sua stazza e sfrutta l’assenza di Bortolin.

Il primo canestro è una tripla di Marchini.

Nei primi minuti, gli ospiti non sembrano assolutamente con la testa sulla match.

E’, però, solamente una partenza illusoria.

I ragazzi di Cesare Ciocca iniziano a carburare e trovano il sorpasso con Capitan Mazzucchelli per il 9 a 10.

Reggio reagisce e ritorna in vantaggio con Spizzichini.

Tommaso Rossi, però, ha la “mano calda”. Mestre trova continuità al tiro da tre e raggiunge i 4 punti di vantaggio al termine del quarto, stoppati dal canestro finale del periodo, ancora di Spizzichini.

Nel secondo periodo Mestre prova a fuggire: gioca bene in contropiede la formazione ospite e finalizza con Coversazio.

Reggio c’è e argina la zona press avversaria con una bella tripla di Marchini.

Il pari dei locali ed il conseguente sorpasso passa dalla mani del “totem” Renzi(25-24).

Mestre alterna difese iper efficaci e mette in grande difficoltà la Pallacanestro Viola: Coversazio firma il nuovo più cinque per gli ospiti.

I nero-arancio non mollano e con l’esperienza di Renzi, prima a segno con un canestro più fallo e poi con un bel piazzato restano attaccati.

Mazzucchelli è l’uomo in più per Mestre:segna, illumina le giocate dei compagni, così come nella giocata finale del quarto con l’assist decisivo per la bellissima tripla di Rossi che manda al riposo Mestre sul 35 a 40.

Mestre inizia con il piglio da grande squadra il terzo periodio.

Dopo un batti e ribatti iniziale, due triple di Coversazio tracciano la strada per l’allungo, impattante fino al 41 a 51 degli ospiti.(canestro di Conti).

Tutto finito? Assolutamente no. Dopo il Time Out chiamato da Coach Bolignano arriva il 6-0 di parziale con Spizzichini e Provenzani in evidenza che provoca il contro time out dello staff tecnico ospite.

Tommaso Rossi si scatena: cinque punti in un amen provocano il nuovo più nove ospite.

La schiacciata di Stefano Spizzichini prova ad esaltare Reggio, la tripla di Bischetti tenta il riavvicinamento dei locali che non riescono a contenere la forza e l’efficacia degli ospiti che volano a canestro con Rossi,Coversazio e Di Meco.Il terzo periodo finisce 52 a 62.

Il massimo vantaggio cresce sul più tredici durante il quarto quarto con gli ospiti che volano anche in schiacciata con Rossi.

Mestre si dimostra con la testa e le gambe sul match e colpisce da tre punti prima con Conti e poi con Mazzucchelli mantenendo saldamente il vantaggio.

La nuova schiacciata di Renzi tiene vivo il PalaCalafiore ma il gap è troppo largo.

Mestre controlla e vince e non basta il super bottino del Capitano dei reggini con ben 31 segnature.

Inutile far drammi: che l’inizio fosse in salita lo si sapeva: il calendario da San Vendemiano alla gara interna con Padova, dalla trasferta contro la favorita Orzinuovi alla nuova gara casalinga con Desio è complicatissimo ma serve, come detto pazienza e non fare drammi o bilanci affrettati, con un occhio al mercato e lasciando lavorare questo gruppo,ancora in costruzione.

Pallacanestro Viola-Mestre 76-87

(19-21-16-19,17-22,24-25)

Pallacanestro Viola:Daviz 7,Spizzichini 19,Renzi 31,Bischetti 3,Marchini 14,Farina,Ziino,Freno,Provenzani 2,Laquintana.All Bolignano

Mestre

Coversario 12,Sebastianelli 3,Musco,Sequani,Pellicano 12,Di Meco 6,Bortolin,Mazzucchelli 17,Rossi 16,Conti 21.All Ciocca

ArbitriGiuseppe Vastarella di Milano e Claudio Marconetti di Rozzano.

Show Buttons
Hide Buttons