PALMI SI ESALTA ANCHE IN FINALE: ECCO I VINCITORI

Esistono posti in Calabria, dove, la pallacanestro è qualcosa di indelebile.

Alla faccia dei parametri distruggi campionati, dei fallimenti, di personaggi in cerca d’autore, delle normative sempre più restrittive, dei budget e dei campionati d’alta quota che durano il tempo di una stagione.

Aspettando una svolta regionale che possa passare da Crotone, da Castrovillari, Vibo, Reggio e non solo, Palmi si scatena ripartendo da un qualcosa di magico.

La Pallacanestro Palmi ha scritto pagine indelebili del basket regionale e non solo: Allenatori come Fultz,Gigi Rossi e Marco Calvani sono passati dai colori bianco-blu e giocatori mitici come Massimo Bianchi, Capitano della grande Viola del Giudice.

Ed oggi? L’associazione dei Bovari della Varia ha organizzato il riuscitissimo Streetball che ha resistito alla pioggia spedendo due formazioni alle finali nazionali di categoria che si svolgeranno a Roseto degli Abruzzi nel mese di settembre.

Il torneo, si dimostra resistente e, dopo la sospensione per pioggia è riuscito ad “allungarsi” regalando agli sportivi, sempre a tre cifre, una lieta e combattuta finalissima.

Lo scenario? E’ lo splendido e nuovo playground fortemente voluto dall’amministrazione comunale dedicato alla memoria di Kobe e Gianna Bryant.
In gioventù Kobe giocò da avversario in un Palmi-Viola categoria Minibasket ed oggi, viene ricordato così, in una struttura magica che ha totalmente riqualificato un luogo abbandonato, regalando socialità, sorrisi e coinvolgimento ed un pallone attivo H24 per la gioia di vecchie glorie, grandi e piccini.

Vince il quartetto di Bagnara con Mollica,Luppino,Foti e Gioffrè contro Andrea Chindamo(eletto Mvp della manifestazione),Rizzitano,Cipri e Marco Barbera.

Interviste ed aggiornamenti su queste pagine digitali.

Show Buttons
Hide Buttons