Vincenzo Palumbo da Gioia:”E’ nostro compito ridare entusiasmo alla gente”

classe 1991.Come arrivate a questa sfida?

 

R:Ci siamo allenati duramente in questo periodo per affrontare al meglio questa sfida. Con il ritorno di Faranna sotto canestro saremo più avvantaggiati rispetto a loro. La jolly è un buon gruppo formatO da tanti giovani che non mollano mai allenati da un grande coach. Sarà una sfida molto dura ma ce la metteremo tutta e che vinca il migliore

L’odore di PlayOff è ormai devastante.Secondo te, Vincenzo Palumbo può rivivere quelle splendide emozioni di qualche stagione fa, e soprattutto che contributo puoi dare alla tua squadra nella prossima post-season?

r:Sarebbe bellissimo rivivere l’emozione di 3 anni fa ma sappiamo che ogni campionato a se è diverso. Io cercherò di dare il massimo per aiutare la mia squadra sperando di regalare al coach Latella grandi prestazioni.

Nella primavera scorsa il PalaMangione era pieno.Credi che i tuoi concittadini possano tornare al Palazzetto?

r:Spero proprio di si. Quest’anno per vari motivi il pubblico gioiese è stato assente durante le gare, sarà nostro il compito di riportare l’entusiasmo di una volta dei tifosi al PalaMangione.

Ad un certo punto della stagione potevi andare in C1 all’Audax.Cosa ti aspetti dal tuo futuro legato al basket

r:Si è vero, ero a un passo dall’Audax Reggio Calabria, una squadra dove potevo trovare spazio per giocare e crescere ad un livello cestistico superiore.

Spero in futuro di migliorarmi sempre di più, per poter tranquillamente esprimere il mio talento in campionati superiori e magari sfruttando la regola degli under. Questo è il mio primo obiettivo, poi se verrà qualche altra opportunità migliore cercherò di sfruttarla al migliore dei modi.

Intervista di Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons