Paolo Canale:”Convinto dalla voglia di coach Dattola”

 

 

All’inizio non ci credeva nessuno, alla fine il progetto è stato concretizzato.Paolo Canale,Diego Delfino e Lorenzo Tripodi accanto a tre conferme per fare grande Villa.Me lo confermi Paolo, i tuoi tiri dalla linea della “pallavolo” saranno marchiati Villa?

“Te lo confermo e sono pronto ad immergermi in questa avventura bellissima nel segno del basket.Gli anni all’Olympic sono stati veramente belli.Quest’anno, invogliato da Eugenio Dattola ho fatto questa scelta e spero che si concretizzi alla grande durante l’anno”.

Si vocifera che il coach sta gia pianificando schemi nei minimi dettagli per ognuno di voi.Cosa ti aspetti da questa guida tecnica?

“Il coach ha gia dimostrato di valere.Ha gia fatto bene al Botteghelle e se io ed i miei compagni siamo qui lo dobbiamo a lui.Spero possa ripetere quello di buono che ha fatto vedere sulla panchina del Botteghelle qui a Villa.Abbiamo provato una 2-3 abbastanza “atipica” non l’ho mai fatta così e non vedo l’ora di sperimentarla in partita”.

Nella passata stagione il Villa San Giovanni ha raggiunto un traguardo storico con un terzo posto complessivo da applausi.Oggi parte una C Regionale ridotta all’osso con sole dodici squadre.Le squadre forti sono poche a tuo avviso dove può arrivare questo Villa?

“Francamente non lo so.So che l’anno scorso il gruppo era molto più forte di quest’anno.A mio avviso erano otto elementi tutti di categoria superiore.Dove possiamo arrivare con questa squadra? Il più lontano possibile”.

E’ vero che ad un certo punto del mercato potevi andare alla Redel Energia in DNC?

“Diciamo che avevo parlato con Gigi Di Bernardo, mi ero allenato con loro e mi sono trovato benissimo con coach Checco D’Arrigo.Avevamo dialogato per concretizzare la cosa, non è andata in porto ma siamo più amici di prima”.

 

Chi ti mancherà di più dell’Olympic?

 

“Tutti assolutamente tutti, in particolare Domenico Catalano, Nunzio,Gianni Santucci e gli under Hlusko e Peppe Panuccio, non vedo l’ora di affrontarli”.

Intervista di Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons