PAROLA DEL PROF. LOPETUSO

“Ho vissuto una delle piazze storiche a livello nazionale di questo sport con una storia incredibile. E’ stata una delle esperienze più formative della mia carriera.Il mio Dream-Viola? Playmaker Marco Rossi e Lorenzo Caroti,guardie Riccardo Rossato e Marcos Casini, in ala Augustin Fab ed Erik Rush, sotto canestro Patrick Baldassarre ed Aj Pacher”.

Intervista al Preparatore Fisico dell’ultima grande Viola in A2.

Nella passata stagione, riuscì nell’impresa della promozione in A2 con Orzinuovi riuscendo a portare a termine la stagione che, l’anno prima dovette concludersi a causa delle problematiche extra campo.

Il Prof era ritornato in riva allo stretto dopo aver già svolto il ruolo di preparatore fisico nella stagione 2014/2015 con Giovanni Benedetto alla guida nella Viola di Rush,Deloach,Spissu ed Ammannato.

Nel corso degli anni, a tuo avviso, quanto sta cambiando il ruolo del Preparatore fisico nella pallacanestro?

 

Questo mestiere è sempre in evoluzione, stagione dopo stagione, si integra con nuove conoscenze, nuove tecnologie, nuove esperienze pratiche sul campo.

In questi anni, c è stata una crescita culturale e di esperienze, per quello che mi riguarda, che mi proiettano a cercare e trovare nuovi stimoli lavorativi e umani.

 

 

Come è stato lavorare con Marco Calvani?

Con Coach Marco Calvani ho imparato tanto sia nella gestione che nell’ organizzazione del lavoro di squadra.

 

Hai un consiglio per i tanti atleti che svolgono lavoro a casa giornalmente, ormai da tanto tempo, tra le mura di casa?

 

Quello che mi sento di dire e di non impigrirsi a livello mentale e fisico.

Coltivare interessi , alimentarsi bene e fare del movimento una pratica quotidiana utilizzando diverse discipline.

 

 

Capitolo Reggio Calabria. Che emozioni hai vissuto nella tua doppia esperienza?

 

A Reggio Calabria ho vissuto aria di Pallacanestro professionale e professionistico.

Ho vissuto una delle piazze storiche a livello nazionale di questo sport con una storia incredibile. E’ stata una delle esperienze più formative della mia carriera.

 

L’atleta delle tue esperienze nero-arancio che ti ha fatto penare di più?

Rispondo con un secco:No Comment. posso solo dire che ho avuto il piacere di allenare tantissimi ragazzi seri, professionali e entusiasti dei lavori proposti.

 

 

A tuo avviso, anche in ambito di preparazione fisica, quanto possono essere utili le lezioni online?

Le lezioni “on line”, a mio avviso, servono a ben poco se non per trascorre qualche ora in compagnia di qualcuno, di un docente in grado di informarti o di un esperto pronto ad implementare il tuo bagaglio.

L’allenamento è una cosa seria e necessita di presenza fisica per tastare realmente quello che si propone, come viene recepito, eseguito e accettato dall’atleta.

 

 

Se ti dovesse arrivare una chiamata da Reggio Calabria, nuovamente, con una situazione societaria un po più stabile, ritorneresti volentieri?

A Reggio tornerei sempre se le condizioni lo permettono.

 

Viola 2014-15 o 2017-18. Metti in campo i tuoi dieci atleti preferiti per vincere.

Atleti Viola preferiti: Playmaker Marco Rossi e Lorenzo Caroti,guardie Riccardo Rossato e Marcos Casini, in ala Augustin Fab ed Erik Rush, sotto canestro Patrick Baldassarre ed Aj Pacher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons