Parte la Nba: tra Manu e Kobe c’è anche Metta

La nuova stagione Nba parte nella notte.

Sarà l’ultimo ballo per Kobe Bryant e Manu Ginobili, atleti legati storicamente alla città di Reggio ed alla Viola?

Lo scopriremo strada facendo.

La Lega di basket più importante del mondo, quest’anno alla sua 70esima stagione, riparte nella notte tra 27 e 28 Ottobre.

Tre le partite previste nell’Opening day, come da tradizione, giocano in casa i campioni in carica dei Golden State Warriors (contro New Orleans) nella serata di consegna degli anelli e del banner di campioni. In programma anche Chicago-Cleveland e Atlanta-Detroit.

La partita di Natale sarà come ormai tradizione il rematch della finale per il titolo dell’anno scorso, Golden State-Cleveland. Sempre a Natale, scelte altre quattro sfide di richiamo: Miami-New Orleans, Oklahoma City-Chicago, il derby texano Houston-San Antonio e quello di Los Angeles tra Lakers e Clippers.

La regular season si concluderà il 13 Aprile 2016, i playoff inizieranno il 16 aprile. I vertici NBA hanno sottolineato che, nello stilare il calendario della nuova stagione, si è cercato di ridurre al minimo i back-to-back (due partite in due giorni) e le striscie di 4 gare in 5 giorni, nel tentativo di spalmare maggiormente fatica e stress per squadre ed entourage, come da richiesta di giocatori e club.

Il Black Mamba giocherà con Metta World Peace: Ron Artest, dopo l’esperienza a Cantù con il reggino Marco Laganà ha strappato un contratto con i Lakers.

L’Itali ha tanti rappresentanti.

Accanto a Manu Ginobili c’è Ettore Messina, assistente di Greg Popovich.

Belinelli è il nuovo acquisto dei Sacramento, Bargnani gioca per i Nets mentre le maggiori speranze sono per Gallinari, stella di Denver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons