Partita del Cus, un particolare caso arbitrale..ve lo raccontiamo

 

 

 

Regolamento Tecnico FIP

Art. 16 Canestro: realizzazione e valore.

16.2.5 Il cronometro di gara deve indicare 0:00.3 (tre decimi di secondo) o più per garantire ad un giocatore il controllo della palla su una rimessa in gioco o su un rimbalzo a seguito dell’unico o ultimo tiro libero al fine di tentare un tiro a canestro su azione. Se il cronometro indica 0:00.2 o 0:00.1, l’unica possibilità di tiro valido risulta essere il tocco (tap) o direttamente la schiacciata.

 

Nel caso specifico della gara dimartedì nella partita CUS RC – CUS ME il cronometro indicava 0:00.2 quando, dopo un fischio per una palla uscita fuori dal terreno di gioco, lo stesso viene arrestato.

 

A quel punto vengono mandati i giocatori in panchina dicendo che non c’era più tempo utile per giocare. Di fatto una unica azione si poteva giocare, ovvero, con un tocco (tap) o direttamente con una schiacciata.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons