PAZZESCO: DANIELE SACCA’ SUL LOS ANGELES TIMES ACCANTO A KOBE

Nove anni fa, un quartetto dal sapore reggino primeggiava in un contest di 3v3 Nike. Oggi Daniele Saccà, perno fondamentale di quella squadra ed attualmente Direttore Sportivo della Dierre, realtà del basket regionale si ritrova sulla copertina del Los Angeles Times.

Era Un 3 vs 3 organizzato dalla Nike per l’arrivo di Kobe Bryant a Milano.

Otto squadre invitate, quarti, semifinali e finale ad eliminazione diretta. Vinsero Giovanni Rugolo, classe 1981, Daniele Saccà, classe 1980, Paolo Grassitelli, annata ’79 e Kader Kam. Li conoscete già? Ne siamo sicuri.

 

Il primo tra i citati è stato l’ultimo capitano della Viola in Lega Due. Giocatore straordinario ed oggi, anche allenatore Nazionale.

Anche il secondo, uomo copertina della principale testata di L.A, di Trofei ne ha vinti davvero tanti. Parliamo di Daniele Saccà, reggino purosangue, che, oltre ad aver vinto due titoli Italiani Csi ha giocato dalla A1 in giù con energia e profitto.

 

I “reggini” non finiscono qui. Paolo Grassitelli, campano, una sola stagione  a Reggio Calabria sponda Audax Basket, ha fatto il pieno di contatti positivi nella sua permanenza in riva allo stretto.

 

Il quartetto è stato completato dal jumper Kader Kam, saltatore formidabile del gruppo acrobatico cestistico Da Move, che gli addetti ai lavori del basket hanno potuto ammirare più volte nei suoi show.

 

E Kobe? L’asso dei Lakers, sfruttando il lockout della Nba, aveva alla finale scegliendo l’Mvp del Torneo, il lottatore Gianni Rugolo che, tra parentesi, aveva anche vinto il premio miglior marcatore e miglior tiratore da 3.

 

Show Buttons
Hide Buttons