Pellaro:una favola meravigliosa

 

 

Ricordate le innumerevoli Conferenze Stampa e l’allora Assessore allo Sport che esclamava, giorno dopo giorno “la città di Reggio avrà un canestro per ogni piazza”?.

Le promesse di un politico sono defunte ma non è assolutamente morta la voglia e lo spirito genuino legato all’amore per questo sport.

Ci trasferiamo nuovamente a Pellaro terra che negli ultimi anni è totalmente ferma complice la chiusura del PalaColor.

L’impianto pellarese è stato chiuso per le solite questioni di agibilità ed ha bloccato l’attività di tanti e tanti appassionati di Basket,Volley,Calcio a 5 e non solo.

Un canestro in ogni Piazza.

Sembra uno slogan elettorale preso in prestito anche dal nuovo Presidente della Viola,Giusva Branca che ha in mente un opera di reclutamento grazie all’operato dei tecnici del settore giovanile nero-arancio appostati nei canestri che verranno(si spera) in città.

A Pellaro c’è chi si è superato.

Non è una “baby-gang” ma è sicuramente un gruppo di minorenni con il basket nel cuore e nella mente:il manipolo di piccoli eroi hanno preso in prestito un canestro abbandonato,inspiegabilmente da una società pellarese dopo l’avvento dei profughi al Palasport facendolo proprio,sistemandolo e giocando ore ed ore dalla mattina alla sera.Lo striscione esposto accanto al canestro parla da solo:”E ora toglieteci anche questo”, eliminandolo siamo certi che difficilmente i nostri piccoli eroi del basket si arrenderanno davanti a politici, addetti ai lavori poco competenti e superficialità.

La favola è servita:complimenti a voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons