PENTA-VIOLA: FERMATA LA CAPOLISTA CASALE IN UN PALACALAFIORE SPETTACOLARE

di Nino Romeo – La Viola di coach Calvani è uno spot per la pallacanestro. La capolista Casale, nonostante le assenze di Blizzard e Sanders, lotta fino all’ultimo secondo ma non basta. Quinta vittoria consecutiva e quinto posto in classifica per i neroarancio.

REGGIO CALABRIA –Non si passa al PalaCalafiore ed anche la capolista del girone Ovest deve arrendersi allo strapotere dei neroarancio tra le mura amiche. E’ la quinta vittoria consecutiva per la Met.Extra Viola Reggio Calabria che infligge la quarta sconfitta stagionale alla Novipiù Junior Casale Monferrato, giocando una pallacanestro d’insieme che è un autentico spot per lo sport più bello del mondo. Merito di un gruppo di ragazzi fantastico e di uno staff tecnico straordinario guidato da coach Marco Calvani che sta piano piano raccogliendo i frutti di un lavoro davvero superlativo.

Una gara entusiasmante quella giocata domenica sera in un PalaCalafiore che ha fatto registrare il massimo stagionale di presenze. La Novipiù, scesa in riva allo Stretto senza Blizzard, poco prima della gara ha dovuto rinunciare anche a Sanders: due assenze che hanno inevitabilmente pesato moltissimo sulla prestazione dei piemontesi, i quali, però, non si sono comunque mai dati per vinti ed hanno lottato fino all’ultimo secondo con un atteggiamento straordinario, dimostrando il motivo per il quale, oggi, sono ancora meritatamente al primo posto in classifica.

La partenza dei reggini è bruciante: Fabi e Roberts infiammano subito i 4.500 spettatori giunti a Pentimele e si vola sul 10-2 in un amen. Casale si scuote e con Marcius chiude il primo tempo sotto di soli 5 punti (29-24). La Viola parte fortissimo anche nel secondo tempo e si porta fino al +15 (44-29 al 27’); Casale non ci sta e prova a rientrare con un break di 0-9 firmato da Marcius, Severini, Tomassini e Denegri chiudendo la terza frazione sul 47-38.

L’ultima frazione si apre con un errore arbitrale che fa infuriare coach Calvani, sanzionato con un fallo tecnico: è la svolta della gara… ma a favore dei neroarancio. Il Pentimele s’infiamma e la Viola domina letteralmente i due lati del parquet piazzando un break chiuso dalla tripla di AJ Pacher che vale il +18 ed ipoteca di fatto la vittoria. Negli ultimi secondi la Novipiù prova ad accorciare il gap con uno 0-10 ma non c’è più tempo ed è festa grande al Pentimele.

Quinta vittoria consecutiva e quinto posto in classifica per i neroarancio, che domenica prossima voleranno a Rieti nell’anticipo delle ore 12.00 (diretta tv su Sportitalia).

CRONACA – Assenze pesantissime, dicevamo, tra i piemontesi: coach Ramondino deve, infatti, rinunciare a Sanders e Blizzard. Coach Calvani ritrova, invece, Roberts, schierato subito in quintetto.

Inizio magico dei neroarancio con 5 punti in fila del capitano, Agustin Fabi; il primo canestro ospite è, invece, di Tomassini. Pochi istanti dopo, il rientrante Roberts prima spara una tripla poi schiaccia su assist di Pacher ed è 10-2 al 4’. La Novipiù prova a scuotersi con Martinoni ma è ancora Fabi a sparare la tripla del 13-4 al 5’; difende bene la Viola ma Casale non è da meno. I piemontesi attaccano con pazienza, eludendo l’aggressività dei reggini e toccano il -5 (13-8 al 7’): è timeout per coach Calvani. Bellissimo l’assist di Roberts per Benvenuti che va a realizzare (15-8 al 8’), dall’altra parte un 2 su 2 ai liberi di Bellan tiene lì la Novipiù. I neroarancio giocano con la testa e vanno a segno ancora con Benvenuti ma la Junior risponde con Valentini e Tomassini: il primo quarto si chiude sul 17-14.

Marcius apre la seconda frazione con un bel canestro dalla media ma Chris Roberts è caldissimo e spara la tripla del 20-16 all’11’. E’ ancora un superbo Marcius a far valere il suo peso sotto il canestro con rimbalzi offensivi e punti che tengono Casale in scia (20-18 al 14’); 2 su 2 di Benvenuti e nuovo +4 (22-18 al 14’). Fantastica stoppata di Baldassarre su Marcius ma Casale non si scompone e con Denegri e lo stesso Marcius ricuce il gap fino al 22-22 al 17’. Dopo il timeout coach Calvani manda sul parquet Tommaso Carnovali. Assist meraviglioso di Caroti per Benvenuti, dall’altra parte replica subito Tomassini ma Caroti è caldo e spara cinque punti in fila per il nuovo +5 (29-24 al 18’); magia di coach Calvani che manda Agbogan sul parquet per l’azione difensiva a 10 secondi dal termine del primo tempo ed Allen lo ripaga costringendo Casale alla palla persa per infrazione di 5”. Si va al riposo sul 29-24.

Agustin Fabi apre il secondo tempo esattamente come il primo e, con cinque punti in fila dell’argentino conditi da una super schiacciata di Pacher, i neroarancio volano sul 36-24 al 22’. E’ ancora Marcius a tenere botta sotto le plance ma Fabi è “on fire” e spara la tripla del +13 (39-26). Casale non molla ed è Bellan a realizzare dai 6.75 ma la Viola gioca davvero a memoria e si esalta con la tripla di AJ Pacher (42-29 al 25’), che subito dopo è però purtroppo costretto a tornare in panchina con il 3° fallo commesso. I neroarancio sono straordinari in difesa e non da meno in attacco: Caroti penetra e scarica per Benvenuti che realizza il +15 (44-29 al 27’). La Novipiù prova a scuotersi e piazza un parziale di 0-9 con Marcius, Severini, Tomassini e Denegri ed in un amen è -6 per i piemontesi (44-38 al 29’). I neroarancio subiscono il colpo ma non vanno al tappeto e rilanciano subito con Roberts ed un canestro sulla sirena di Taflaj che vale il +9 con cui si chiude il terzo quarto (47-38).

L’ultima frazione si apre con un canestro di Bellan (47-40); clamoroso errore arbitrale che sanzionano la Viola con un’infrazione di campo inesistente. Coach Calvani s’infuria e subisce un fallo tecnico che infiamma il pubblico del PalaCalafiore. Tomassini fa 1 su 2, ambiente caldissimo e Casale perde palla. Roberts va a realizzare in penetrazione, Tomassini spara la tripla ma dall’altra parte risponde un superbo Patrick Baldassarre con 4 punti in fila ed un Rossato che spara la tripla del nuovo + 13 (56-43 al 33’). Fabi , Marcius e Caroti si alternano dalla lunetta ed al 36’ è +15 Viola (60-45). Tanta aggressività da parte dei neroarancio che sentono l’odore del sangue, recuperano un’altra palla e volano sul +18 con la tripla di AJ Pacher (63-45 al 37’). La Novipiù piazza un parziale di 0-10 in due minuti provando a ridurre il gap ma non c’è più tempo per i piemontesi che devono lasciare terreno alla meritata vittoria dei reggini per 63-55. Nei secondi finali c’è spazio anche per i giovani Scialabba e Ciccarello che raccolgono il calorosissimo applauso ed abbraccio del pubblico reggino.

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

Foto: Fabiana Amodeo

 

 SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST – 3a GIORNATA GIRONE DI RITORNO

MET.EXTRA VIOLA REGGIO CALABRIA – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 63-55

VIOLA: Pacher 8, Taflaj 2, Scialabba, Caroti 7, Fabi 18, Baldassarre 4, Rossato 3, Carnovali, Agbogan , Benvenuti 10, Ciccarello, Roberts 11. Coach: Calvani

CASALE: Ielmini, Denegri 4, Tomassini 13, Valentini 9, Martinoni 2, Severini 3, Cattapan ne, Bellan 9, Sanders ne, Marcius 15. Coach: Ramondino

ARBITRI: Marco Vita di Ancona (AN) – Roberto Radaelli di Rho (MI) – Andrea Agostino Chersicla di Oggiono (LC)

PARZIALI: 17-14; 29-24; 47-38;

 

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE EST 18^ giornata
Roseto Sharks-Agribertocchi Orzinuovi 85-69
OraSì Ravenna-G.S.A. Udine 82-59
Dinamica Generale Mantova-Unieuro Forlì 80-74
Consultinvest Bologna-Bondi Ferrara 83-66
Andrea Costa Imola Basket-Alma Pallacanestro Trieste 77-74
De’ Longhi Treviso-Termoforgia Jesi 74-72
Tezenis Verona-Bergamo 67-65
XL Extralight Montegranaro-Assigeco Piacenza 67-56

CLASSIFICA GIRONE EST:
Alma Pallacanestro Trieste 28, XL Extralight Montegranaro 26, Consultinvest Bologna 26, OraSì Ravenna 24, G.S.A. Udine 22, Tezenis Verona 22, Dinamica Generale Mantova 22, De’ Longhi Treviso 20, Andrea Costa Imola Basket 18, Bondi Ferrara 16, Termoforgia Jesi 16, Assigeco Piacenza 14, Unieuro Forlì 14, Agribertocchi Orzinuovi 8, Bergamo 6, Roseto Sharks 6

PROSSIMO TURNO GIRONE EST (19^ giornata, quarta di ritorno):
03/02/2018 20:00 G.S.A. Udine-Roseto Sharks
03/02/2018 20:30 Assigeco Piacenza-Termoforgia Jesi
03/02/2018 20:30 Agribertocchi Orzinuovi-Consultinvest Bologna
04/02/2018 18:00 Andrea Costa Imola Basket-OraSì Ravenna
04/02/2018 18:00 Tezenis Verona-XL Extralight Montegranaro
04/02/2018 18:00 Alma Pallacanestro Trieste-Bergamo
04/02/2018 18:00 Bondi Ferrara-Dinamica Generale Mantova
04/02/2018 18:00 Unieuro Forlì-De’ Longhi Treviso

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST 18^ giornata
Remer Treviglio-Moncada Agrigento 82-76 Leonis Roma-Bertram Tortona 81-75 FCL Contract Legnano-Pasta Cellino Cagliari 68-77 Givova Scafati-Virtus Roma 83-78 Metextra Reggio Calabria-Novipiù Casale Monferrato 63-55 Soundreef Siena-Lighthouse Trapani 90-76 Eurotrend Biella-NPC Rieti 70-66 Benacquista Assicurazioni Latina-Cuore Napoli Basket 89-80

CLASSIFICA GIRONE OVEST
Novipiù Casale Monferrato 28, Eurotrend Biella 26, Givova Scafati 24, Bertram Tortona 22, FCL Contract Legnano* 20, Lighthouse Trapani 20, Metextra Reggio Calabria 20, Benacquista Assicurazioni Latina 18, Pasta Cellino Cagliari 18, Soundreef Siena 16, NPC Rieti 16, Moncada Agrigento 16, Leonis Eurobasket Roma 14, Remer Treviglio 14, Virtus Roma 10, Cuore Napoli Basket* 4
*Una partita in meno

PROSSIMO TURNO GIRONE OVEST (19^ giornata, quarta di ritorno):

03/02/2018 20:30 Pasta Cellino Cagliari-Benacquista Assicurazioni Latina

04/02/2018 12:00 NPC Rieti-Metextra Reggio Calabria (diretta su Sportitalia)

04/02/2018 18:00 Eurotrend Biella-FCL Contract Legnano

04/02/2018 18:00 Givova Scafati-Leonis Roma

04/02/2018 18:00 Cuore Napoli Basket-Soundreef Siena

04/02/2018 18:00 Virtus Roma-Lighthouse Trapani

04/02/2018 18:00 Novipiù Casale Monferrato-Remer Treviglio

04/02/2018 18:00 Moncada Agrigento-Bertram Tortona

Show Buttons
Hide Buttons