PLANET, DISCO ROSSO A CASSINO

CATANZARO – Trasferta laziale amara per la Mastria Vending Catanzaro: nell’anticipo della 28^ giornata del campionato di serie B/C, i giallo-rossi si arrendono ai padroni di casa della BPC Virtus Cassino con il finale di 82-72.

Planet alla ricerca di preziosi punti play-off per una posizione da difendere strenuamente dagli attacchi delle inseguitrici; Cassino che, dopo aver già conquistato un matematico quinto posto, non ha nulla più da pretendere da questa regular season se non prolungare quell’imbattibilità interna che dura oramai da quattro mesi.

Con queste premesse, gli uomini di coach Pullano scendono sul parquet del Pala Virtus pronti a dar battaglia agli avversari. La gara dei giallo-rossi dura però solamente 20 minuti. La prima parte del match è decisamente equilibrata. Cassino svolge in maniera diligente i propri compiti mentre dall’altra parte Catanzaro è impegnata a frenare gli scatti dei rosso-blu anche grazie ad un super Morici a cui saranno ascritti, a fine partita, ben 22 punti e 12 rimbalzi. I calabresi chiudono all’intervallo lungo avanti di 4 lunghezze (38-42), vantaggio che tocca il +7 (38-45) grazie ad una tripla dell’argentino ad inizio del terzo quarto. L’ottima gara dei calabresi subisce però un break che rompe equilibrio e piano gara. Un break che, come già accaduto altre volte, passa essenzialmente dalla linea dei 6.75. Cassino inizia a colpire dalla distanza ed in 5’ realizza ben 6 triple in successione che ricacciano gli avversari sul -8 (56-48 al 25’). Protagonisti del tiro a bersaglio dei rosso-blu Del Testa, Biagio Sergio e Panzini che da solo ne realizza tre di fila. La Mastria non riesce più a ricomporsi e scivola anche sul -17 di inizio terzo periodo (67-50) subendo l’ennesima tripla del solito Panzini (21 punti con un 5/8 da 3 pt).

Cassino molla la presa e la Planet tenta di ricucire lo strappo. Autori dell’ennesima rimonta, i giallo-rossi infastidiscono più del dovuto gli avversari, già con la testa ai festeggiamenti finali. Coach Pullano guida i suoi fino al -5 del 38’ (75-70), una rimonta che si spegne però in un finale di gara che vede i padroni di casa precisi dalla lunetta ribattere all’unico canestro di Carpanzano realizzato negli ultimi 2’ di gara sul fronte Mastria Vending.

Il risultato finale di 82-72 permette alla BPC Virtus Cassino di festeggiare l’ennesima vittoria casalinga ed un quinto posto matematico in regular season.

La Mastria Vending paga invece il calo accusato nel terzo quarto quando la difesa dei giallo-rossi ha lasciato troppo spazio ai tiratori avversari subendo una serie di triple in ripetizione che ha compromesso le sorti di un match retto fino al momento in costante equilibrio. Con la sconfitta maturata sul campo di Cassino, la terza nelle ultime quattro partite, i calabresi scivolano all’ottavo posto in griglia play-off e vedono sopravanzare la Luiss vincente nell’altro anticipo del sabato sera contro la Stella Azzurra Roma.

Nonostante la sconfitta, nulla può però dirsi compromesso. La conferma play-off passerà dal Pala Pulerà sabato prossimo quando Carpanzano e compagni ospiteranno l’abbordabile Maddaloni.

 

Questi i risultati degli altri anticipi della 13^ giornata di ritorno del campionato di serie B/C:

Tigers Global sistemi Forlì – Balletti Park Hotel Viterbo 63-55, ASD Luiss Roma – Stella Azzurra Roma 72-54, Vis Nova Simply Roma – Sport è Cultura Patti 59-63.

Questa sera le altre gare: MecSan Maddaloni – Basket Scauri, Basket Barcellona – Teramo Basket 1960, Zannella Basket Cefalù – Citysightseeing Palestrina ed il big match tra Air Fire Virtus Valmontone – Cuore Napoli Basket.

 

BPC VIRTUS CASSINO – MASTRIA VENDING CATANZARO 82-72

(19-21, 38-42, 64-50)

CASSINO: Panzini 21, Petrucci 13, Sergio 8, Bagnoli 10, Del Testa 9, Birindelli 9, Quartuccio 3, Marsili 4, Serra 5, Fabio ne. Coach: Vettese

CATANZARO: Medizza 8, Di Dio 9, Carpanzano 16, Naso 12, Morici 22, Monacelli 5, Calabretta, Guadagnola, Dell’Uomo, Latella ne. Coach: Pullano

ARBITRI: Jacopo Spinelli di Cantù (CO) e Elena Colazzo di Milano.

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Show Buttons
Hide Buttons