Planet prova di forza

 

 

Catanzaro contro l’avversario di turno Basket Mazara. Una partita giocata sempre a senso unico contro una formazione apparsa mai in grado di impensierire i giallo-rossi che continuano a sciorinare una bella prestazione dopo l’altra. Ci si sarebbe aspettato qualcosa di più dai siciliani, forti di cinque vittorie consecutive e di un roster composto da giocatori interessanti per una serie C. Ma il trovarsi di fronte una corazzata come la Planet ha probabilmente ridimensionato le ambizioni dei giallo-blu apparsi fortemente in soggezione. Serata negativa per Degregori e Gullo; l’unico a rispondere presente agli appelli di coach Bonanno è stato Santiago Bruno, 29 punti sui 57 totali di squadra, il solo in doppia cifra, il solo a tentare una seppur pallida reazione allo strapotere dei giocatori della Planet. Di contro, come detto, una squadra lanciatissima verso la seconda fase di campionato e che non perde di vista l’obiettivo finale della promozione. Con la sonora vittoria di domenica sera (72-57 il finale), l’Assitur controbatte al successo, altrettanto ridondante, di 24 ore prima della Nuova Aquila Monreale sul campo di Città di Cosenza. Determinati e spregiudicati, i giallo-rossi hanno concesso pochissimo ai siciliani, scavando immediatamente un abisso in termini di gioco e punti che tradotto in punteggio significa un 39-21 già dopo 20’ di gara, strappo mai ricucito dal Mazara e conservato fino alla fine. MVP del match ancora una volta Yande Fall con 22 punti e 18 rimbalzi; tra i giallo-rossi in doppia anche Carpanzano (14), Scuderi (13) e Mercurio (12).

Archiviata la vittoria, già si pensa al prossimo step che porterà sabato prossimo Cattani e compagni aPorto Empedocle per l’ultima trasferta di questa prima fase di campionato.

Questo il quadro completo della 16^ giornata di campionato: Basket Empedocle – Green Basket Palermo 68-72, Vis RC – Basket Gela 74-68, Città di Cosenza – Nuova Aquila Monreale 78-102 (tutte giocate al sabato), Nuova Pall. Marsala – Basket Acireale 73-71.

 

ASSITUR PLANET CATANZARO – BASKET MAZARA 72-57

(20-11, 39-21, 57-38)

CATANZARO: Carpanzano 14, Scuderi 13, Sereni, Mercurio 12, Fall 22, Rotundo 4, Calabretta 1, Palazzo, Cattani 4, Ippolito 2. Coach: Tunno

MAZARA: Degregori 9, Bruno 29, Gullo 4, Naso 1, Salvadori 4, Massa, Lumia 2, Marengo 6, Rizzo 2. Coach: Bonanno

ARBITRI: Angelo Mucella De Gaetano di San Filippo del Mela (ME) e Francesco Praticò di Reggio Calabria

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons