PLAYOUT: DELL’UOMO TRASCINA LA VIRTUS CATANZARO

La new entry assoluta non fa rimpiangere l’assenza di Klacar e Markovic. La Viola si arrende sul finale.

Va in archivio la prima di PlayOut al PalaPulerà.

La Virtus “camuffata” gioca una gara concreta e batte la Viola.

Il team di Coach Ceroni si presenta all’appuntamento di post-season senza due pedine cardine come Markovic e Klacar.

La novità, però, è l’inserimento dalla Serie B del 2008 Daniele Dell’Uomo.

La Viola gioca una gara spettacolare segnando tante cose difficili ma perdendosi in concretezza.

I nero-arancio vanno sotto di otto all’intervallo, di dieci in più di un’occasione durante la gara ma riesce a recuperare il gap volando anche sul più uno.

Pesa tantissimo l’uscita prematura per cinque falli di Scialabba.

Nonostante ciò il team di Coach Cotroneo resta aggrappata alla gara fino alla fine.

Chi la decide? Ovviamente lui. Dell’Uomo non sbaglia da due punti e decide la gara.

Migliore dell’anno per Pallone impattante in compagnia di Mattia Dolce.

Molto bene Gullì e Mandalari per gli ospiti.

Return match tra una settimana al Pianeta Viola: la sfida termina 79  76.

 

Mastria Vending Virtus Catanzaro-Scuola Bk Viola Rc 79-76
(17-20, 42-34, 63-59)
CATANZARO: Urzino, Dolce 17, Ferragina 2, Vitale, Farenza, Pallone 10, Dell’Uomo 16, Scala 9, Contartese, Commisso 17,
Citraro 8. Coach: Ceroni
VIOLA: Bianchi A., Bianchi D., Muià 2, Stepanovic 22, Ciccarello 18, Mandalari 2, Fiorillo, Pandolfi, Scialabba 17, Gullí 4, Sant’Ambrogio, Caroè 11. Coach: Cotroneo

ARBITRI: Riggio di Siderno e
Loccisano di Locri.

Show Buttons
Hide Buttons