Pollino in vetta,Campo Calabro che show

 

 

Il Pollino può isolarsi in vetta sfidando venerdì sera tra le mura amiche il fanalino di coda Cap.

Sabato,invece,si gioca Soccorso-Target alle ore 20 allo Scatolone di Reggio e Cras-Skorpion al PalaGreco di Catanzaro.

L’unico recupero ancora da stabilire è Cap-Campo Calabro.

Nelle sfide di domenica,nuovo successo per il Pollino curato dai Coach De Tommaso e Silella.

La vittoria della formazione di Castrovillari arriva dal pitturato e dalla immensa prova di Andrea Perrone.

Un osso duro per la difesa dei reggini,probabilmente tecnicamente più forti dei pollinei ma realmente “troppo bassi” per constrastare il totem ex Lamezia.Nocera e Coppola le hanno provate veramente tutte per arginare lo strapotere del centro locale.

Assenze pesanti da una parte e dall’altra:per Castrovillari manca il fisico Leonardi.Nell’Nbs non ci sono Curia,Chiappalone e Cuzzola.

Castrovillari parte forte.Tutti i palloni più importanti li insacca lui, Andrea Perrone vero protagonista della fredda serata del Pollino.62 a 53 il finale.

Il derby reggino lo vince la Target che conferma il momento nero per la “Matricola” Skorpion.46 a 61:determinanti le giocate di Alfredo Arena e Domenico Pensabene.

Il colpaccio di giornata,però,lo firmano i Campo Calabro Redhawks che vincono a sorpresa contro il favorito Crotone.

Pitagorici al completo ma senza Coach Ugo Maeran.

Campo azzecca la serata:difesa corretta e ben studiata con un triangolo e due dedicato ai fuori-categoria Infelise e Di Vico.

La rivelazione Giacomo Pavone ed il three pointer Cotroneo aprono il cassetto dei ricordi di tanti campionati giovanili giocati insieme al Villa ed insaccano una tripla dopo l’altra esaltandosi:Rocco Cambareri prende la squadra sulle spalle portandola ad una vittoria assolutamente fuori-pronostico giunta nonostante l’assenza del centro Ribuffo.

Campo conquista la prima vittoria in campionato.

Crotone subisce la seconda sconfitta consecutiva che probabilmente ridimensiona i piani di un roster che può vantare sull’estro di due fuori-categoria assoluti come Di Vico ed Infelise.

 

Skorpion-Target 46-61

(9-17,12-16,11-27-12-9)

Skorpion:Errigo 9,De Fazio,Callea 5,Marra 6,Vozza,Panuccio 9,Mazzù 2,Zavettieri 7,Capua 8,Asciutti.All Geri

Target:Arena 17,Costantino 13,Pensabene 7,Carbone,Bruzzese 12,Surace,Pratticò,Pecora 2,Tripodi 6,De Fazio 4.All Putortì

Arbtri Santucci di Bagnara e LoGiudice di Villa San Giovanni

 

Pollino-Nuovo Basket Soccorso 62-53

(16-8,13-13,14-17,19-15)

Pollino:Attanasio G. 5,Covella 6,D’Agostino 7,Colaci 5,Filpo,Barshevskyy 2,D’Atri,Attanasio L. 6,Perrone 26.All De Tommaso-Silella

Soccorso:Schiavone A.6,Monaca,Cilione 12,Pellicone 6,Brienza 11,Nocera 2,Coppola 13,Mallamo 2.AllLongo-Tripodi

Arbitri Riitano e Macrì

 

Campo Calabro RedHawks-New Team Crotone 77-71

(29-25,11-12,12-10,24-18)

Campo Calabro:Pirrotta,Cambareri 20,Batistini,Pavone 14,Arena 15,Rocca,Laganà 4,Saraceno 6,Cotroneo 18,Barbaro.All Idone Cassone

Crotone:Perrone 5,Di Vico 24,Salatti,Zagami 22,Torromino 2,Paparo,Procopio,Dell’uomo 3,Infelise  13,Riganello.

Arbitri Catalano ed Avila di Reggio Calabria

 

Classifica

Pollino 8*

New Team Kr 8

Cras 6*

Nuovo Basket Soccorso 4*

Skorpion 4*

Siderno 4*

Target 4*

Campo Calabro 2*

Cap 0**

** Due partite in meno

* Una partita in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons