PREMIO ALLA MEMORIA AL GIUDICE GIUSEPPE VIOLA

SABATO 23 OTTOBRE 2021 presso l’aula magna del Dipartimento Digies dell’Università Mediterrana si terrà la terza edizione del Premio intitolato alla memoria del prof. Vincenzo Panuccio, organizzato dalla Fondazione Mediterranea e dal Lions Club Reggio Calabria Host.

La commissione aggiudicatrice del Premio, presieduta da un rappresentante della Famiglia Panuccio, ha identificato il magistrato dott. Giuseppe Viola. La sua malattia e la recente scomparsa hanno fatto slittare di qualche mese il Premio, che viene dato alla memoria.

 

Giuseppe Viola, nato a Bova nel 1930, entrato in magistratura nel 1955, ne ha percorso tutti i gradi, per poi essere collocato a riposo per raggiunti limiti di età nel 2002 con il titolo onorifico di Primo Presidente della Corte di Cassazione.

Primo presidente della società sportiva “Cestistica Piero Viola Reggio Calabria”, fondata nel 1996, a lui si deve la realizzazione del palazzetto dello sport “Botteghelle” e del “Pentimele” nonché del Centro Sportivo “Viola”.

Con la presidenza dell’avv. Francesca Panuccio, figlia del prof. Vincenzo, e dopo l’introduzione del dott. Vincenzo Vitale, presidente della Fondazione Mediterranea, e del prof. avv. Giuseppe Strangio, presidente del Club Lions Reggio Calabria Host, i saluti saranno portati dal sindaco metropolitano, avv. Giuseppe Falcomatà, dal magistrato dott Luciano Gerardis, presidente della reggina Conte d’Appello, dal prof. avv. Daniele Cananzi, direttore del Dipartimento Digies dell’Università Mediterranea. Gli interventi saranno forniti dal prof. avv. Nico D’Ascola, del Dipartimento Digies, dal prof. dr. Antonino Monorchio, del comitato scientifico della Fondazione Mediterranea, dall’avv. Massino Serranò, presidente della circoscrizione XI Lions, e dal dott. Andrea Commiso, delegato di Zona 28 del Lions.

Il premio sarà ritirato dal figlio del premiato, il magistrato dott. Piero Viola.

Durante la cerimonia verrà presentato e distribuito il volumetto “L’avvocatura nell’antica Roma”, edito dall’Editrice Sperimentale, del prof. Antonino Metro dell’Università di Messina, Premio Panuccio 2020.

Show Buttons
Hide Buttons