Prima del cambio di regola..

 

 

Cambiano le regole. Villa e Crotone sono già in Dnc.

Si giocherà la finalissima? Lo scopriremo nelle prossime ore anche se dagli ultimi rumors sembra che le società in questione siano già alle prese con i preparativi per una grande festa.

Prima della notizia shock che ha spedito in Dnc dalla Sicilia ben quattro formazioni annullando il PlayOff e due dalla Calabria abbiamo ascoltato Coach Ugo Maeran,esempio di sportività e silenzioso ed efficace condottiero dei pitagorici.

Villa contro New Team, con quale spirito arrivate a questa finalissima?

Siamo contenti di aver raggiunto l’obiettivo prefissato, il morale è alto specialmente dopo una gara vinta come quella contro il Botteghelle, adesso consci delle nostre possibilità aspettiamo la finale.

Mettiamo i roster a raggi x: a tuo avviso quali sono i punti di forza del Crotone rispetto ai nero-verdi e quali quelli del Villa rispetto alla tua compagine?

Le due squadre sono costruite in maniera differente, probabilmente il Villa è più “lungo”  rispetto a noi e quindi ha qualche rotazione in più , entrambi hanno giocatori che si possono esaltare offensivamente, agile e dinamico  il pacchetto esterni del Villa, chili e centimetri per quello del Crotone, Meduri e Logiacco sono i due play entrambi di grande valore, tre lunghi sotto canestro per  il Villa , solo Venuto per il Crotone ma di grande potenza fisica, la forza delle due squadre sta  proprio nella qualità dei giocatori, penso alla fine che i due team si equivalgano , le finali sono gare particolari ,esperienza , condizioni fisiche e psichiche faranno la differenza , e non dimentichiamo che il fattore campo da un piccolo vantaggio.

 

 

Hai vissuto stagioni importanti, finalissime da clima showtime: in questa finale non ci sarà neanche uno straniero. Non suona un pò strano?

E’ il segnale di una pallacanestro  che abbassa i costi , uno straniero ormai è un lusso che le le società di C regionale non possono più permettersi, però è anche vero che è piu facile trovare rooster con gente da C nazionale, penso che se si ritoccassero i parametri verso il basso vedremmo qualità in questo campionato.

 

Quale giocatore “ruberesti” al tuo collega Dattola?

Potrei rispondere che la mia squadra va bene così, ma senza fare torti a nessuno del Villa, se devo essere sincero, un solo nome per completare il mio quintetto: Cerami.

 

Un commento sulla semifinale contro la Botteghelle. Gara due è stata una gara non adatta ai deboli di cuore.Concordi?

Devo dire che sono emozioni fortissime, ma sono proprio questi incontri che esaltano lo spirito della pallacanestro è fanno vedere quanto è bello questo gioco

 

Villa o Crotone,chi vince?

Noi giochiamo sempre per vincere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons