Pronostico rispettato:Bisceglie supera la Sfy

CATANZARO – Pronostico rispettato sul campo della capolista: al Pala Dolmen di Bisceglie la resistenza della Sfy Planet dura poco più di un quarto contro i pugliesi ancora imbattuti in campionato.

Dopo Agropoli, la squadra di coach Fabrizio Tunno deve arrendersi anche davanti all’altra co-capolista del girone D. Scuderi e compagni reggono il ritmo imposto dagli avversari fino ad inizio secondo tempo per poi subire la maggiore valenza ed incisività dei nerazzurri nella parte centrale del match.

Primo quarto tutto sommato abbastanza equilibrato. Bisceglie comanda il gioco fin dalle battute iniziali ma Catanzaro riesce ad impensierire gli avversari senza rendere loro la vita troppo facile. Al primo fischio della sirena il tabellone recita 23-20 in favore degli uomini di coach Scoccimarro.

In avvio di secondo tempo la Planet si avvicina ulteriormente ai padroni di casa con 4 punti consecutivi di Sereni (25-24), poi il maxi-parziale di 15-2 firmato da Bisceglie e concluso dalla tripla di Gambarota con cui i pugliesi arrivano al 16’ già forti di 14 punti di vantaggio (40-26). Perso il contatto, la Sfy non riesce più a riavvicinarsi complice anche una serata negativa al tiro dalla distanza che ha visto i giallo-rossi chiudere con un 1/15 da 3 pt con l’unica tripla indovinata dall’ex di turno Davide Naso. Il vantaggio accumulato da Bisceglie nel secondo tempo (28-13 il secondo parziale) e ben gestito da Stella e soci sarà determinante per le serti del match. All’intervallo lungo le due squadre vanno al riposo con il risultato di 51-33.

Nella seconda metà della partita i padroni di casa pensano soprattutto ad amministrare quanto già costruito. In un terzo quarto caratterizzato dal punteggio basso (13-11 il terzo parziale), i nerazzurri fanno registrare il massimo vantaggio della serata sul +23 al 29’ (64-41). Uno stacco che si manterrà pressoché inalterato fino all’ultimo suono della sirena che sancisce con il finale di 82-63 l’ottava vittoria consecutiva del Bisceglie. Ennesimo risultato utile per la squadra di coach Scoccimarro che continua a reggere il passo di Agropoli (vincente in casa contro Isernia) in un personale testa a testa.

Per la Sfy seconda sconfitta consecutiva maturata contro le due squadre più forti del girone. Tre gli uomini in doppia cifra fra i giallo-rossi: Fall (20), Sereni (13) e Scuderi (10). Oramai superato uno dei periodi più difficili del proprio cammino in campionato, la Planet ripartirà martedì per preparare la prossima gara interna che vedrà gli uomini di coach Tunno ricevere un avversario sicuramente più abbordabile, quel Venafro che questa sera ha abbandonato il penultimo posto in classifica vincendo a sorpresa contro la Pallacanestro Pescara.

Questi gli altri risultati dell’8^ giornata del campionato di serie B – girone D: Casa Euro Taranto – Due Esse Martina Franca 65-56, MD Discount Monteroni – BCC Vasto 75-60, Romano Group Venafro – Pallacanestro Pescara 75-67, Soavegel Francavilla – Nuova Aquila Palermo 55-90, Geofarma Mola- Pall. S. Michele Maddaloni 83-84, Basket Agropoli – Il Globo Isernia 106-72.

LIONS BASKET BISCEGLIE – SFY PLANET CATANZARO 82-63

(23-20, 51-33, 64-44)

BISCEGLIE: Gambarota 9, Stella 17, Drigo 8, Orlando 11, Scarponi 13, Torresi 4, Abassi 4, Cena 15, Vitanostra, Galantino 1. Coach: Scoccimarro

CATANZARO: Carpanzano 3, Battaglia 2, Naso 9, Scuderi 10, Fall 20, Fratto ne, Ippolito 2, Zofrea, Sereni 13, Morici 4. Coach: Tunno

ARBITRI: Marco Guarino e Marco Barbiero di Campobasso

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons