QUARTO POSTO EUROPEO PER LE RAGAZZE DELL’UNDER 20

Quarto posto all’Europeo di Sopron (Ungheria) per la Nazionale Under 20 Femminile. Le Azzurre sono state sconfitte 65-60 dai Paesi Bassi, 24 ore dopo l’overtime perso in semifinale con la Serbia. Nel finale alla squadra di Sandro Orlando sono mancate le energie, a fronte di un primo tempo nel quale l’Italia sembrava in controllo della gara.

La not Fip

La miglior marcatrice Azzurra è stata Lorela Cubaj con 14 punti, in doppia cifra anche Martina Fassina a quota 13.

In avvio Cubaj ha spinto l’Italia sul 6-0 ma la partita poi è vissuta in equilibrio costante: per tutto il primo tempo Azzurre sempre avanti ma incapaci di allungare con decisione e Paesi Bassi capaci di ribattere colpo su colpo (32-26).

In apertura di terzo quarto Driessen ha segnato il canestro del pareggio a quota 34 e poi Westerik ha messo i punti del +4 (38-34). Nel momento più complicato, le due triple consecutive di Anna Togliani (40-41) hanno scosso le Azzurre, che poi con Trucco hanno rimesso il naso avanti in apertura di ultimo quarto (44-43). La tripla di Westerik ha riportato avanti le Orange, immediato il contro-sorpasso Azzurro col gioco da tre punti di Cubaj (51-50).

A 90 secondi dalla sirena Kuijt ha realizzato il nuovo +1 dei Paesi Bassi, che poi l’hanno chiusa col gioco da tre punti di Westerik (24 punti alla fine per lei) e i liberi di Driessen.

L’Italia così chiude al quarto posto, con cinque vittorie e due sconfitte accusate nelle ultime due uscite.

La finale terzo-quarto posto
Italia-Paesi Bassi 60-65 (20-13; 32-26; 42-43)
Italia: Andre 6, Del Pero, Parmesani, Togliani G. 2, Trucco 8, Castello 2, Cecili, Cubaj 14, Fassina 13, Smorto, Togliani A. 9, Verona 6. All. Sandro Orlando.
Paesi Bassi: Driessen 7, Droste, Kuijt 18, Vennema 5, Westerik 24, Aandewiel, Hermans, Hoek, Hordijk 11, Jorritsma, Koenen, Tamis. All. Miljenko Lakner.

Show Buttons
Hide Buttons