Quattro punti in quattro giorni,Rosarno c’è

 

 

Missione compiuta.

Rosarno riesce a centrare il suo mini obiettivo. Battute in tre giorni prima Gela e poi Canicattì.Adesso la classifica è senza dubbio più rosea. La compagine del Presidente Rizzo si potrà preparare tranquillamente verso la proibitiva trasferta di Trapani per poi ricominciare a macinare gioco e schemi in vista di un finale di campionato molto importante.

Al PalaFamurro, nella serata domenicale, cade anche un super combattivo Canicattì.

Partono forte i giovani argentini. Beltran inizia a scaldare la mano per i primi vantaggi siciliani. Si rivede anche l’ex Viola,Audax e Gioiese Dario Scozzaro.

Nel terzo quarto, si risveglia Rosarno. Iaria prende per mano i suoi, Alfonso trova la giusta continuità sotto le plance ed i giallo-blu passano avanti.

Molto equilibrato il finale.Sarà decisivo un errore ai liberi di Cena così come le giocate di Iaria(Spettacolare una tripla con fallo subito) e la freddezza ai liberi di Rizzieri.82 a 79 il risultato finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons