QUI CUS CATANIA:PARLA COACH GABRIELLA DI PIAZZA

Al termine del match giocato in terra etnea, parla il Coach del Cus ai microfoni bianco-blu:”
Scontro tra 2 compagini combattive e alla fine ha prevalso la Botteghelle, che ha espresso una capacità di gioco corale decisamente superiore a quella dei miei ragazzi.
La partita è stata sicuramente bella, intensa e giocata con molta caparbietà da ambedue le squadre ma, soprattutto corretta e, a mio avviso, questo è un particolare molto importante.
Durante l’incontro, si sono viste anche delle belle trame di gioco, sia dall’una che dall’altra parte..
..secondo me, i reggini hanno avuto dalla loro, una maggiore precisione al tiro e una grande capacità realizzativa, anche dai 3 punti e, inoltre, ho notato anche un ottima circolazione di palla, a dimostrazione che la squadra è ben preparata ed allenata, ma non poteva essere diversamente, visto che è seguita e guidata da Coach Tripodi, del quale ho un immensa stima e so benissimo come lavora abitualmente e quanto fa giocare bene le proprie squadre, difatti, si è notata in modo evidente la sua mano..
..comunque, tornando alla partita, dicevo che mi è piaciuta davvero tanto e, soprattutto, mi soddisfa molto aver visto che i miei ragazzi, negli ultimi 2 quarti, hanno avuto la capacità di recuperare un gap che, in alcuni momenti, ha superato anche i 15 punti..
..ma, allo stesso tempo, sono dispiaciuta e rammaricata per non essere riusciti a chiuderla proprio nel momento clou, quando avevamo completato la rimonta ed eravamo passati addirittura avanti di un punto a una manciata di minuti dalla fine, sprecando delle giocate, forzando alcuni tiri, come purtroppo ci succede spesso e invece, paradossalmente, proprio in quel momento abbiamo prestato il fianco ai nostri avversari, che si sono dimostrati più bravi e cinici a sfruttare le occasioni di ripartenza in contropiede, che gli hanno poi consentito di portare a casa la partita, complimenti a loro”
Show Buttons
Hide Buttons