QUI VIOLA, LE PAROLE DEL GM CONDELLO

di Giuseppe Pellicanò  – “Il nostro obiettivo era ribaltare il fattore campo. In gara due eravamo troppo nervosi. Giocare ogni due giorni provoca stanchezza. Chieti non poteva sbagliare ma siamo stati in partita fino alla fine. La chiave? Le palle perse. Gara tre e gara quattro? Mi aspetto tantissima gente”.

[wpdevart_youtube]QMXne-x6jMw[/wpdevart_youtube]

Show Buttons
Hide Buttons