QUINTA VITTORIA E QUINTO POSTO:LA VIOLA SOGNA

di Giovanni Mafrici –  4.500 spettatori e le speranze della Reggio Calabria sportiva.

Momento magico per la Viola Reggio Calabria.

I nero-arancio firmano “la manita” in campionato battendo la ridotta ma per nulla arrendevole Novipiù Casale Monferrato.

I complimenti in sala stampa di Coach Calvani al collega Ramondino non sono casuali considerando che, nonostante le assenze di Blizzard e Sanders(non due pedine qualsiasi Ndr), i piemontesi hanno provato a vendere cara la pelle nella durissima trasferta di Calabria.

Reggio Calabria sorride – Non è record di presenze in chiave storica ma, grazie alla “giornata nero-arancio” ed all’organizzazione societaria che ha lavorato alacremente per regalare agli sportivi una domenica da sogno, la Viola Met.Extra ha fatto registrare 4,500 persone circa all’interno di un PalaSport festante e meraviglioso.

Un autentico spot per il mondo della palla a spicchi impreziosito dall’iniziativa “no alle barriere” che ha coinvolto tutti gli sportivi, vicini più che mai ai propri beniamini senza nessun tipo di recinzione da supporters e giocatori.

La Viola è in un momento fantastico: cinque vittorie consecutive e quinto posto in campionato che pone Marco Calvani in pole position assoluta alla conquista del titolo di migliore allenatore del mese della Lega Pallacanestro.

Un Gennaio “da urlo” con tantissimi protagonisti, tutti super efficienti.

Se lo staff medico può gioire per il ritorno in campo dell’americano Chris Roberts, i frutti del lavoro del team, squadra che ha perso tantissimi punti per strada in trasferta(vedi le trasferte di Tortona, Biella e Casale) all’ultimo respiro sono ipervisibili.

Lorenzo Caroti vuole diventare il miglior play del campionato o forse già lo è: il classe 1997 non a caso è stato convocato per la nazionale sperimentale di Meo Sacchetti nel mese di Dicembre.

Il suo collega Benvenuti,anonimo nelle ultime stagioni mostra progressi di giornata in giornata ed ha aderito alla chiamata azzurra del “Progetto Lunghi” ed è attualmente al lavoro sotto gli occhi attenti di Gregor Fucka.

Individualismi? No, assolutamente no.

Un gruppo con la G maiuscola dove non possiamo non citare l’efficacia dell’americano Pacher, “l’alma” del Capitano Agustin Fabi e la chiave difensiva del gruppo, un Riccardo Rossato stratosferico.

A Reggio Calabria si sogna, accantonando una storia magnifica da raccontare ai nipoti da Campanaro a Volkov, da Ben Wallace e Manu Ginobili.

Come predicato da Coach Calvani bisogna rimanere con i piedi per terra complici le difficoltà che verranno: si inizia domenica alle ore 12 con diretta su Sportitalia.

Baldassarre e compagni andranno a far visita ad una Npc Rieti sconfitta nel girone di andata, non senza sudare grazie alla migliore gara stagionale del giovane Allen Agbogan.

 

Show Buttons
Hide Buttons