Ravenna-Viola:in palio vetta e Coppa

Il futuro è adesso?  Si, ma senza fretta e senza affanni.

La Viola Reggio Calabria, assoluta rivelezione di questa prima parte di campionato si gioca una sfida da “leccarsi i baffi” in quel di Ravenna.

Il team di Coach Marino e la compagine di Giovanni Benedetto contro ogni pronostico e “stelletta” delle vigilia(basta guardare la classifica e capire come team del calibro di Ferrara o Latina siano in evidente ritardo) hanno l’opportunità di chiudere in vetta il girone di andata.

La gara ha una duplice valenza: si chiude il girone di andata, infatti, e chi vincerà la sfida di questa sera(palla a due alle ore 18) conquisterà l’accesso per le Final Six di Coppa Italia in programma il 6-7 ed 8 Marzo in quel di Rimini.

Il miracolo sportivo nero-arancio, decantato dal Coach Benedetto è in grado di compiere dei veri e propri “salti mortali” continuando a sottoscrivere performaces incredibili?

Sarà anche in grado di espugnare,a sorpresa un fortino piccolo,caldo ed inespugnato come il palazzetto ravennate?

Lo scopriremo questa sera.

Reggio Calabria sogna ancora:il lavoro sulla comunicazione capillare del Presidente Branca sta funzionando alla grande, il record di pubblico registrato nell’ultima sfida interna contro Chieti è il fulgido esempio di quanto sia carico l’ambiente reggino.

Tifosi ed addetti ai lavori si sono già dimenticati di quanto sia corto questo roster che ha registrato persino la partenza del lungo Spera(più spazio per Lupusor ed Azzaro) ma sogna con ottimismo sulle belle giocate di un gruppo che non finisce di stupire.

Il Basket Mercato? Sarebbe troppo chiedere ulteriori sacrifici ad una società che da sola, sta programmando il futuro senza alcun aiuto e soprattutto senza un “Main Sponsor”.

La filosofia del crederci sempre con il giusto ottimismo sta pagando ed il risultato, è inutile negarlo,stanno aiutando tutto l’entourage a mettere da parte qualsiasi tipo di problematica. 

Anche questa sera, la Viola potrà usufruire dell’arma in più:un pubblico da trasferta che nessuno ha il lusso di permettersi in campionati del genere.

La Viola e Ravenna sono due squadre diverse.

Reggio ha cambiato tantissimo(praticamente tutto) rispetto alla passata stagione.

Ravenna,invece, gioca a memoria non da questa stagione ed ha agito puntellando un roster già collaudato dai tempi della B.

Il play Rivali(il giocatore contende al reggino Deloach il ruolo di migliori assist man del campionato), l’americano Singletary,il lungo three pointer Amoni,il veterano Fojera sono pedine che giocano bene insieme e che sono riuscite a far integrare alla grande i nuovi arrivi: su tutti l’americano Holloway. così come l’esperto Raschi.

La Viola, dal canto suo, gioca sulle ali di un entusiasmo frutto di sei successi in sequenza: i reggini stanno bene, è inutile negarlo.

Morale a mille,schemi collaudati ed effervescenza servita dal duo americano formato da Erik Rush e Michael Deloach, unica coppia di giocatori della stessa compagine relativa al campionato di A2 Silver a partecipare all’All Star Game del prossimo martedì al PalaBam di Mantova.

Arbitrano i signori  Alessandro Nicolini di Bagheria, Marco Marcon di Conegliano Veneto(Tv) e Alessandro Perclavalle di Grugliasco(To).

La gara verrà trasmessa in diretta radiofonica sulla radio ufficiale dei reggini Touring 104 al seguente link.

Diretta video da Lnp Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons