Recalcati ad un passo dalla finale scudetto

f28t0

Venezia batte Reggio Emilia.Oggi Sassari-Milano.Nella Nba, Lebron ed i suoi Cavs pareggiano la serie

Carlo Recalcati sogna ancora.

Il condottiero della Panasonic Viola degli anni ’90, unico Coach italiano accanto a Valerio Bianchini ad aver vinto il titolo con tre squadre diverse ci prende gusto e vuole portare in alto la sua Venezia.

La Reyer batte con un netto 89-67 la Grissin Bon e torna in vantaggio nella serie: martedì al PalaBigi la squadra di Recalcati potrebbe già conquistare la finale.

Nell’Umana brilla Peric, autore di una prestazione superlativa con 30 punti messi a segno.

Incredibile black out dell’impianto Veneto che lascia ferme le due formazioni per diversi minuti.

La verve di Kaukenas e soci si scioglie: Ress e compagni invece ci prendono gusto e dilagano.

Nel lungo intervallo il Direttore Sportivo della Reyer, Federico Casarin ha già fatto intuire una lieta conferma per Recalcati ed il possibile arrivo del giovane Tonut da Trieste.

Queta sera, con diretta Rai Sport Sat alle 20.45, Sassari gioca tra le mura amiche provando a sfruttare il secondo match point contro i campioni d’Italia dell’Armani Milano.

Tra i pro della Nba, invece, i Cavs nonostante una situazione infortuni al limite del grottesco riescono a battere il fattore campo dei Warriors pareggiando la serie all’overtime(secondo consecutivo) con un Lebron devastante ed un super Della Vedòva.

 

UMANA VENEZIA-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 89-67

(24-17, 40-35, 66-49)

VENEZIA: Dulkys 3, Ruzzier 3, Viggiano 4, Ceron 1, Aradori 7, Stone 5, Nelson 10, Oess 3, Jackson 15, Goss 9, Peric 30, Ortner 2. Allenatore: Recalcati.

REGGIO EMILIA: Pachacek 5, Chikoko 4, Della Valle 9, Pini 10, Rovatti ne, Silins, Cervi 4, Diener 8, Kaukenas 11, Polonara 3, Cinciarini 13. Allenatore: Menetti.

ARBITRI: Peternicò, Sabetta, Bettini.

NOTE – Tiri liberi: Umana 19/29, Grissin Bon 13/16. Usciti per 5 falli: Kaukenas, Silins.

Recalcati ad un passo dalla finale scudetto

Carlo Recalcati sogna ancora.

Il condottiero della Panasonic Viola degli anni ’90, unico Coach italiano accanto a Valerio Bianchini ad aver vinto il titolo con tre squadre diverse ci prende gusto e vuole portare in alto la sua Venezia.

La Reyer batte con un netto 89-67 la Grissin Bon e torna in vantaggio nella serie: martedì al PalaBigi la squadra di Recalcati potrebbe già conquistare la finale.

Nell’Umana brilla Peric, autore di una prestazione superlativa con 30 punti messi a segno.

Incredibile black out dell’impianto Veneto che lascia ferme le due formazioni per diversi minuti.

La verve di Kaukenas e soci si scioglie: Ress e compagni invece ci prendono gusto e dilagano.

Nel lungo intervallo il Direttore Sportivo della Reyer, Federico Casarin ha già fatto intuire una lieta conferma per Recalcati ed il possibile arrivo del giovane Tonut da Trieste.

Queta sera, con diretta Rai Sport Sat alle 20.45, Sassari gioca tra le mura amiche provando a sfruttare il secondo match point contro i campioni d’Italia dell’Armani Milano.

Tra i pro della Nba, invece, i Cavs nonostante una situazione infortuni al limite del grottesco riescono a battere il fattore campo dei Warriors pareggiando la serie all’overtime(secondo consecutivo) con un Lebron devastante ed un super Della Vedòva.

 

UMANA VENEZIA-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 89-67

(24-17, 40-35, 66-49)

VENEZIA: Dulkys 3, Ruzzier 3, Viggiano 4, Ceron 1, Aradori 7, Stone 5, Nelson 10, Oess 3, Jackson 15, Goss 9, Peric 30, Ortner 2. Allenatore: Recalcati.

REGGIO EMILIA: Pachacek 5, Chikoko 4, Della Valle 9, Pini 10, Rovatti ne, Silins, Cervi 4, Diener 8, Kaukenas 11, Polonara 3, Cinciarini 13. Allenatore: Menetti.

ARBITRI: Peternicò, Sabetta, Bettini.

NOTE – Tiri liberi: Umana 19/29, Grissin Bon 13/16. Usciti per 5 falli: Kaukenas, Silins.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons