Redel a testa alta

 

 

Trapani deve fare a meno di Ariel Svoboda(il super giocatore non è mai stato schierato contro Reggio),la Vis,invece è orfana di Cugliandro e Scaffidi(in panca per onor di firma).

Era davvero troppo difficile violare il Paladespar, ma, i ragazzi di Coach D’Arrigo hanno onorato la maglia giocando un buon basket sui due lati del campo.

Nella prima frazione Antinori prenderà per mano i compagni.Reggio giocherà ad armi pari contro la super potenza siciliana.Pellegrino realizzerà molto bene con le risposte locali che arriveranno da Carlo Di Gioia.La Redel chiuderà sotto di due al termine del primo periodo ma la trama del match rimarrà,a sorpresa, la medesima fino alla fine del terzo periodo.Il vantaggio trapanese sarà sempre esiguo contro una Redel super aggressiva.Quello che preoccupa la panchina dei reggini è la situazione falli.Il canestro più fallo del lungo Di Gioia, Mvp della gara,porterà il primo vantaggio in doppia al Trapani ed alleggerirà il compito degli amaranto.

Nel quarto periodo, complice una situazione falli davvero pessima,Trapani allungherà fino al più ventiquattro finale.

La festa della “matricola” reggina continuerà mercoledì alle ore 20.30 al PalaBotteghelle per gara due.

Giovanni Mafrici

Uff.Stampa Redel Energia

Reggioacanestro.com

 

Lighthouse Trapani-Redel Energia Vis Reggio Calabria 78-54

(20-18,14-9,21-15,23-12)

Trapani:Virgilio 16,Degregori 15,Di Gioia 21,Costantino 8,Imnsandt 10,Mollura 5,Meschino 3,Gentile,Livera,Costadura.All Flavio Priulla

Redel:Soldatesca 3,Antinori 9,Pellegrino 9,Grande 7,Cavalieri 17,De Marco 5,Stracuzzi 2,Scafaro 2,Cedro,Scaffidi ne.All Checco D’Arrigo

Arbitri Sansone di Aprilia e Picchi di Ferentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons