Redel Cup:La prima giornata

 

 

E’ andata in archivio la prima giornata di gara nella prima edizione della Redel Cup.

Un ghiotto antipasto di campionato tra quattro protagoniste del campionato di Dnc, in partenza nel prossimo week-end.

La Redel Vis,squadra che effettuerà un turno di riposo nella prima giornata di campionato, confermaambizioni d’alta classifica battendo in scioltezza i giovanotti reggini della Nuova Jolly,team impreziosito per l’occasione dalla presenza degli ex Viola Rugolo e Saccà.Tanto equilibrio nei primi due quarti della seconda sfida dove, dal terzo quarto in poi, sarà la Planet Catanzaro a comandare le danze aggiudicandosi la semifinale contro l’Amatori di Messina.

 

Oggi alle ore 18 al PalaBotteghelle nel pomeriggio di oggi si giocherà la finale tra Redel e Planet, chi vincerà si aggiudicherà la prima edizione della Redel Cup.A seguire test tra Jolly e Messina per la finale del terzo e quarto posto.

 

Redel-Jolly:La Redel si dimostra squadra vera e probabilmente giù pronta per il campionato volando sull’asse Zampogna-Grasso,una garanzia certificata extralusso per la categoria.La gara,sarà praticamente una replica dell’amichevole di sabato scorso.Coach D’Arrigo conferma in quintetto il pugliese Marseglia affiancato a Zampogna guardia,Pellicanò in ala piccola con la new entry Grasso da pivot affiancato a Pietro Vazzana.

La Jolly del nuovo corso Tarquini,invece,schiera il capitano Tramontana e le due colonne portanti Vozza e R.Costa al fianco dei veterani Rugolo e Saccà.

Dopo un primo quarto di studio,la Redel ha dimostrato grande carattere convincendo sui due lati del campo.

Il campionato si avvicina,ma,il sodalizio del Presidente Gemelli conferma le attese della vigilia.Buona affidabilità sul rettangolo e gap che è andato incrementandosi  tra secondo e terzo periodo contro i giovanotti della Jolly,orfani di una pedina importantissima come Dario Costa.

Proprio nel terzo periodo,Pellicanò e soci firmano l’allungo decisivo volando in campo e sfiorando il più trenta.La gara termina 87 a 68.Buone indicazioni per Riccardo Costa,ha giocato anche il messinese Gangarossa.Bisogna capire che Jolly vedremo in scena tra una settimana per la prima di campionato..

La Redel,invece,sfrutta alla grande la semifinale vola in finalissima e proverà a riscattarsi contro la lanciata Planet che ben impressionò nel test amichevole di due settimane fa.E’ andato a canestro il giovanissimo Valerio Costa da un lato.Per la Redel gli ultimi due minuti saranno per i baby Cedro e Semerari.

Nella seconda semifinale,la Planet e l’Amatori Messina hanno combattuto ad armi pari per due periodi.La freschezza atletica di tutti i giovani catanzaresi,però,farà la differenza nel terzo quarto,complice lo scarso minutaggio di capitan Centorrino.La svolta arriva proprio nel terzo periodo:Messina alza il quintetto con Laganà,Russo ed Arrigo.A quel punto la Planet alza i ritmi in maniera vertiginosa scavando il gap decisivo.

Gianluca Carpanzano,classe 1995 si ergerà ad Mvp con una prestazione totale ma le conferme arrivano per tutto il gruppo di Coach Chiarella.

Cifre da urlo per tutti i giocatori catanzaresi praticamente tutti Under.High score per Yande Fall seguito da Ippolito,Cattani e Zofrea e dal nuovo innesto Salvadori.Nel Messina,ottima prova di Gabriele Adorno assolutamente l’ultimo a mollare.Dilagante il risultato finale 106 a 71.

 

Redel Vis Reggio Calabria – Nuova Jolly 87-68

(24-18/19-12/22-19/22-19)

Vis : Scaffidi 11,Zampogna 12,Cedro,Marseglia 10,Semerano,Pellicano’ 10,Vazzana 12,Stracuzzi10,Soldatesca 4,Sorace,Grasso 18 Coach : D’Arrigo .

Nuova Jolly : Vozza 12,Rizzo ,Tramontana 9,Costa v. 8 ,Federico 2, Costa r. 16,Sacca’ 3,Gangarossa 2,Rugolo 14,Fabio ne,Ielo 2. Coach Tarquini .

Arbitri Viglianisi di Villa San Giovanni e Catalano di Reggio Calabria

 

Planet Basket Catanzaro – Amatori Messina 106- 71

(18-21,32-23,21-17,35-10)

Virtus cz : Carpanzano 11, Munizzi 2,Salvadori 16,Ippolito 18,Zofrea 18,Scuderi 14,Palazzo ,Cattani 17,Cossari,Fall 22. Coach : Danilo Chiarella .

Amatori messina :Adorno 17, Di Dio Busà , Arrigo 10,Carnazza 13,Russo 4,Mondello ,Pistorino,Salvo,Restuccia 3,Giorgianni,Lagana’ 4,Calabrese . Coach Ciccio Romeo

Arbitri Santucci di Bagnara e Praticò di Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons