Redel, l’energia partirà dai giovani

 

 

L’energia in questione arriverà da tanti e svariati giovani.

“Sinceramente, dice il Presidente dei reggini, siamo rimasti entusiasti dal rendimento del romano Matteo Grande nella passata stagione.Dopo il colpo Cavalieri e la conferma del romano la nostra attenzione è rivolta a tanti e bravi giovani, tutti nati dal 1991 in arrivo da tutta Italia per dare un futuro solido a questa formazione”.

Alla domanda riguardante i Nas, il Presidente non ha dubbi:”Partiamo penalizzati in partenza.Siamo nati nel 2006 ed usufruire dei Nas non era una cosa possibile materialmente.Quello che abbiamo realizzato partendo dalla Promozione va oltre ogni più bella aspettativa.La promozione sul campo in C Dilettanti ed il lavoro su Diamond e soprattutto sul bacino giovanile Mediterranea ci fa capire che siamo sulla strada giusta”.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons