Redel, sconfitta preventivabile a Gela

 

 

Le premesse della vigilia davano gia adito a più di una perplessità sulle possibilità di vittoria in terra siciliana, specialmente su di un campo ostico come quello di Gela.

La sconfitta è arrivata ed è sicuramente frutto di un roster che ha pagato la “stanchezza” fisica delle ultime settimane contornate da infortuni a raffica e tanta sfortuna.

Senza il prezioso contributo di Antinori e tanti giocatori non al top non era facile. La Redel resta in gara per il primo quarto, firma il sorpasso al sesto minuto del primo periodo con una tripla di Matteo Grande ma non basta.

I reggini vanno sotto di dieci al secondo periodo frutto delle giocate di un motivato Santori.

Nel terzo periodo, però, in casa Redel si spegne la luce:ospiti letteralmente inermi e gara che si chiude qui.23 a 5 di parziale per i siciliani con il coach dei locali che farà ruotare tutto il roster nell’ultima frazione vinto comunque dai reggini che raggiungeranno i venti punti fatti.

La Redel ritornerà in palestra martedì per preparare una nuova sfida difficile questa volta con il quotatissimo Canicattì con palla a due prevista per il giorno sabato 29 alle ore 19 al PalaBotteghelle.

Giovanni Mafrici

Uff.Stampa Redel Energia

Reggioacanestro.com

 

Basket Gela 75 – Redel Vis Reggio Calabria 55

Parziali: 20 – 16, 38 – 30, 61 – 35, 75 – 55

Basket Gela: Sanfilippo, Morana 2, Occhipinti 4, Santori 6, Radovanovic 3, Vergara 25, Ventura, Caiola 16, Del Gaudio 2, Sorrentino 17.

All.: Andrea Bianca.

Redel Vis Reggio Calabria: Scaffidi 9, Pellegrino 17, Cugliandro 2, Sorace, Soldatesca 8, Grande 16, Scafaro 1, Stracuzzi, Antinori, De Marco 2.

All.: Checco D’Arrigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons