Redel,impresa sfiorata

, probabilmente la squadra che parte con i maggiori favori del pronostico per la vittoria del torneo dopo la “fuori-serie” Trapani. Il lavoro settimanale di coach Checco D’Arrigo ha portato dei frutti magnifici che hanno permesso ai reggini di giocare una grande partita sopra qualsiasi tipo di aspettativa. A fine gara, nonostante una sconfitta scaturita dei minuti finali, sorrisi e fiducia nel network giallo-nero tra abbracci e buone speranze per il futuro. La chiave del match è arrivata dai tanti rimbalzi in attacco catturati dal bravo acese Leoncavallo. Ventiquattro prese per l’ex pivot del Lamezia, senza dubbio l’Mvp del match. Qualche fischio da analizzare bene ha spianato la strada ai siciliani che hanno fatto prevalere il fattore campo con sei punti di gap finale 81 a 75. La Redel  è contenta ed ha ritrovato un super Matteo Grande: il classe 1991, scuola Stella Azzurra Roma, ha stupito tutti con percentuali da urlo ed una prestazione maxi composta da venti punti fatti in soli 19 minuti di gioco. Doppie cifre per De Marco,Pellegrino ed Antinori, generosissima la prova di Soldatesca e Scaffidi.L’appuntamento per la Redel viaggia alla volta di sabato prossimo e di un appassionante derby, in scena alle ore 19 di sabato prossimo al Botteghelle contro i “cugini” dell’Eco Services Audax Reggio.

 

Polisp. Bk. Acireale – Redel Vis Reggio C. 81-75 (24-14, 17-26, 20-10, 20-25)

Acireale:Leoncavallo 20,Doati 10,Vazzana 16,Di Dio 13,Marzo 4,Selmi 6,Marzo 7,Arcidiacono 2,Grasso,Martello 3.All Peppe Foti

Redel:Soldatesca 9,Antinori 11,Scaffidi 9.Pellegrino 11,De Marco 15,Grande 20,Scafato,Cugliandro,Stracuzzi,Cedro ne.All Checco D’Arrigo

Arbitri Bernardino Dimonte di Bernalda (MT) e Nicola Conterosito di Matera (MT).

Giovanni Mafrici

Uff. Stampa Redel Energia

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons