Redel,oggi test importante

 

 

Dove può arrivare questa squadra?

Quanto vale realmente la Redel Vis Reggio Calabria dopo l’”annus horribilis” definito dal Direttore Generale Di Bernardo?

I reggini hanno realmente tutti gli skills per diventare la “Mina-vagante” della post-season?

La Redel arriva da due vittorie consecutive contro l’ultima e la penultima del ranking,ovvero Paternò e Cestistica Gioiese

Alle ore 18.30 al PalaBotteghelle il quintetto del nuovo Presidente Demetrio Barreca scende in campo contro una delle formazioni più preparate e  forti del mini girone H:Grasso e soci affrontano la formazione attualmente seconda in classifica dell’Acireale di Coach Foti,team che ha perso esclusivamente nella recente trasferta di Gela e contro la capolista Cus Messina.

Nello spogliatoio dei reggini si respira aria nuova e positiva dopo i due successi consecutivi e dopo il ritorno in campo del regista Stefano Zampogna,out per lungo tempo dopo un problema al ginocchio.

Il regista nativo di Palmi è tornato con grande voglia di far bene dando nuova linfa a tutti i suoi compani.

Nella sfida di andata i reggini comandarono le danze per larga parte del match in terra acese per poi cedere sul finale per una scarsa prestazione specialmente al rimbalzo.

Oggi con un Andrea Gjinaj in più nel pitturato,un totem della bellezza di 2.06  la musica potrebbe cambiare radicalmente.

L’ex di turno è un motivatissimo Pietro Vazzana che scapita per far bene dopo aver giocato per due ani alla corte dell’ex Coach del Basket Gioia Tauro Peppe Foti.

Nel quintetto acese giocano tre conoscenze del basket di Calabria: il vibonese Naso,l’ex Pallacanestro Catanzaro Andrea Grosso ed Andrea Padova,compagno di Zampogna alla Viola

Gli arbitri dell’incontro sono Innocente Desposati di Casamassima (Ba) e Pasquale Pellegrini di Ruvo Di Puglia (Ba).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons