ReggioacanestroDay, la cronaca dalla prima tappa

 

 

La prima tappa del tour di Reggio a Canestro, giornale on line del basket alla ricerca di motivazioni sempre nuove per spingere e propagandare la palla a spicchi si è conclusa.Tanti i significati della sfida femminile, totalmente rinnovata nei colori, nella location e nei contenuti.Reggio a Canestro ha voluto festeggiare la promozione in B D’Eccellenza dell’Indomita Catanzaro, una delle pochissime note liete del basket in rosa della regione Calabria.Giovanni Mafrici e Carlo Vetere si sono proiettati in questa nuova avventura organizzativa accompagnati dal fotografo Fortunato Serranò.L’accoglienza dell’Indomita Catanzaro del Presidente Siciliano e del Dirigente Carmelo Coluccio è stata perfetta. Una festa vera e propria dove, i contenuti tecnici e sportivi, lasciano chiaramente il tempo che trovano.Le ragazze della Minindomita di Barbara Gemelli, serbatoio del futuro del sodalizio catanzarese hanno aperto le gare alle ore 17.Alle ore 18.30 i due fischietti Perri e Scrima hanno alzato la palla a due.

Le formazioni

L’Indomita schiera chiaramente il roster che è stata promosso nel campionato appena terminato portando la forte argentina Laura Pessolano in panchina solo per onor di firma. Silvia Esposito,Antonella Galati ed Helena Carbonari sono i playmaker,Nicoletta Siciliano in guardia,Ginevra Coluccio,la capitana Giusy Amendola e l’argentina Daniela Dublo in ala con Valentina Fregola pivot.L’allenatore è chiaramente Fabio Melissari.

Tanta curiosità riguardante i nomi della selezione All Star. Maxi l’apporto dell’Olympia Basket Reggio Calabria formazione reduce dal campionato di B D’Eccellenza, proprio il torneo dove giocherà l’Indomita nella prossima stagione. Le reggine arriveranno a Catanzaro con Ilenia Certomà,Giulia Melissari e Laura Messineo in compagnia del duo di Sulmona formato da Jessica Bassano e Maria Laura Marinosci.

La Catanzaro del Basket in rosa sarà poi rappresentata da due giocatrici che hanno fatto la storia del basket femminile calabrese, ovvero Simona Pronestì e Barbara Gemelli.

Da Cosenza, due ingaggi extralusso, la tiratrice Cristiana Gallo e la giovane e promettente Federica Monaco.

Direttamente da Catania, dopo un lungo viaggio arriveranno la guardia Stefania D’Angelo e l’ala-pivot bulgaraHristina Hristova.La sorpresa sarà per la “caratteristica” atleta statunitense Jennifer Venus Kennedy, un autentico ciclone scagliatosi sul PalaGreco. I due coach sono la stella della Viola Reggio Calabria degli anni 70, Gigi Rossi, colonna portante dello staff tecnico dell’Olympia e Nando Righini, allenatore che ha fatto la storia del basket femminile in Calabria e rappresenta tantissimo per l’Indomita Catanzaro dopo tanti anni al timone.

La gara

Passiamo al match. La gara parte in netto equilibrio nella prima frazione.L’Indomita prova ad allungare grazie alle giocate sotto canestro di un’inspirata Valentina Fregola. Tanti punti per lei in questo inizio ma le risposte delle All Star arrivano puntuali dalla lunga con Cristiana Gallo e sotto canestro grazie a Cris Hristova.Dopo questa lunga fase di studio la partita si accende: Ginevra Coluccio firma il venti pari ma il primo break lo firma la “caratteristica” Kennedy con un canestro da sotto(24-21).L’asse Olympia composto dalle giovani Ilenia Certomà e Melissari funziona alla grande: le reggine contribuiranno enormemente al 9 a 0 di parziale scambiandosi assist, difendendo forte e firmando il 30 a 21.Ildigiuno Indomita lo spezza ancora Fregola(30-23).Sul finale di secondo quarto sarà ancora Ilenia Certomà con grande grinta a far canestro in appoggio. Per l’Indomita segnaliamo il primo canestro per l’argentina Dublo.

 

Nella terza frazione la musica non cambia. Galati ed Esposito provano a far reagire l’Indomita ma Jessica Bassano, con tre recuperi consecutivi firmerà il nuovo massimo vantaggio della formazione ospite(44 a 31).

Partita finita? Assolutamente no. Silvia Esposito, Mvp della sfida secondo la giuria di Arbitri,Coach e Dirigenti di Casa, prende per mano le “killing-eagles”.Un canestro dopo l’altro, una percussione dopo l’altra, grazie anche alla preziosa assistenza di capitan Amendola e la gara si riapre come per magia.

Proprio Amendola firmerà il canestro del 44 a 41.

I coach Rossi e Righini, però mescolano nuovamente le carte trovando nuovamente tecnica e velocità: Gallo ricomincia a segnare dalla lunga,Bassano concretizza ancora in contropiede per il 52 a 43 di fine terzo periodo.Nell’ultima frazione, l’Indomita pagherà un pò di stanchezza e la voglia di andar presto a festeggiare.Le ospiti concretizzano ancora con D’Angelo,Monaco ed ancora Bassano allungando sul più venti finale.Al termine della gara, sorrisi, abbracci, foto ricordo ed una torta tutta speciale con impressa l’immagine dell’Indomita, una grande festa del basket, complimenti a tutti.

I premi

La giuria composta da Tecnici della gara,Arbitri e Dirigenti della squadra di casa ha eletto Silvia Esposito Vivino(4 Preferenze) Mvp della sfida su Gallo(3Preferenze).

Il premio miglior giovane è stato vinto da Giulia Melissari, classe 1993 dell’Olympia con 5 Preferenze(seconda classificata Jessica Bassano con 2).

Reggioacanestro.it ha premiato con uno splendido trofeo personalizzato la formazione di casa per il traguardo raggiunto.

Il tour di Reggio a Canestro Continuerà con la seconda di tre tappe programmate martedì 31 Maggio al Palazzetto di Archi(Rc) con la sfida riguardante la Serie D Calabrese.

 

Quintetti eletti da Reggioacanestro.it

Miglior quintetto:Esposito,Certomà,Melissari,Gallo,Fregola

Miglior quintetto giovane:Bassano,Certomà,Melissari,Hristova,Coluccio

Miglior quintetto difensivo:Esposito,Monaco,Certomà,Pronestì,Coluccio

Miglior quintetto offensivo:Esposito,Bassano,Melissari,Gallo,Fregola

Mvp rimbalzi:Valentina Fregola(Indomita)

Mvp difensivo:Ilenia Certomà(All Star)

Mvp palle recuperate:Jessica Bassano(All Star)

Three pointer: Antonella Galati(Indomita)-Giulia Melissari(All Star)

 

Reggioacanestro All Star-Indomita Catanzaro 73-53

Reggioacanestro All Star:Certomà 9,Pronestì 2,Bassano 8,Hristova 6,Melissari 14,Marinosci 2,Gemelli 2,Messineo 2,Gallo 15,Monaco 5,D’Angelo 3,Kennedy 5.All Nando Righini e Gigi Rossi

Indomita Catanzaro:Esposito Vivino 13,Pessolano ne,Szafran,G.Coluccio 9,Dublo 5,Fregola 11,Siciliano,Galati 5,Carbonari 2,Amendola(k) 6.All Fabio Melissari

Arbitri Luca Perri ed Alberto Scrima di Catanzaro

 

Riepilogo speciale

Mixtapes della sfida

Gallery della sfida

La selezione dell’Indomita Catanzaro

La selezione Reggioacanestro All Star

Le interviste

Coach Melissari

Il capitano Giusy Amendola

Il Presidente Siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons