RICORDANDO IL MAMBA OUT:LA LETTERA DI MAGIC

Ricordando il Black Mamba dalle parole del più grande trentadue di tutti i tempi, il fantastico Magic Johnson

La lettera

Caro Kobe, per 20 anni ti ho visto dominare il gioco del basket. Dal Great Western Forum allo Staples Center famoso in tutto il mondo, hai dedicato la tua vita a diventare uno dei più grandi giocatori che questo sport abbia mai visto. Con il tuo impegno costante verso il successo, con la tua eccezionale etica del lavoro, con il tuo atteggiamento vincente, hai perfezionato anno dopo anno le tue abilità oltre ogni aspettativa.

Sei un esempio per i tuoi compagni di squadra e per i tifosi di tutto il mondo, grazie ai tuoi risultati straordinari sul campo e al tuo impegno umanitario fuori dal campo. Con i tuoi 5 titoli Nba, le 18 partecipazioni all’All-Star Game, il premio di Mvp della Nba e le due volte in cui sei stato nominato Mvp delle Finals, hai guidato la tua squadra in modo esemplare e hai dimostrato come raggiungere la grandezza.

Ogni notte in cui giocavi, non vedevo l’ora di guardare il match sapendo che avrei assistito a un colpo incredibile o a un movimento che non avevo mai visto prima in campo. Sono rimasto meravigliato dalle tue capacità e ho amato l’energia che mettevi in ogni partita indossando quella casacca viola e oro. Non hai mai deluso la città (Los Angeles, ndr), i tifosi dei Lakers e gli appassionati di basket di tutto il mondo. L’unica cosa che ti interessava era vincere partite e campionati, ed è per questo che così tante persone ti amano. Pochissime persone sono riuscite a cambiare il gioco del basket, a te sarà sempre riconosciuto questo merito, proprio come i miei compagni del ‘Dream Team’ Larry Bird e Michael Jordan. Mi sono goduto ogni minuto della tua carriera. Grazie per tutti i fantastici ricordi. Non ci sarà mai un altro Kobe Bryant.

Un caro saluto,

Earvin ‘Magic’ Johnson”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons