Rinnovamento o tuffo nella polvere?

 

 

Devo esprimere la mia piena soddisfazione per la rielezione a presidente nonostante non fossi l’unico candidato – ha dichiarato all’ufficio stampa Fip il rieletto Alessandro La Bozzetta. Con l’80% delle preferenze le società votanti hanno gratificato gli sforzi ed i sacrifici fatti in questi anni alla guida del comitato regionale Calabria. Il programma del nostro direttivo prevede un forte rinnovamento sia all’interno del Comitato sia in tutto il movimento calabrese. Faremo di tutto per rispettare e concretizzare il programma”. Il suo antagonista, il volenteroso Tino Praticò, si è fermato ad una manciata di voti, mentre è andata molto peggio a Giuse Barrile, il suo tesseramento non è mai giunto negli uffici federali. Un mistero tutto da decifrare.

Il rinnovamento, qualcuno ci ha riferito, dovrebbe arrivare da un programma nuovo di zecca pronto a dare un calcio a quanto di negativo fatto fin’ora (dai precedenti Comitati?) e che quindi dovrebbe cancellare “gli sforzi ed i sacrifici fatti in questi anni”, partendo da un nuovo Comitato di cui fanno parte anche il reggino Nino Liotta (candidato da quale società?), Salvatore Procopio (attuale DS della Planet Catanzaro), il riconfermato Pierluigi Morabito (Cosenza) e Manuela Iatì, ex giocatrice di buon livello ed apprezzata collega giornalista.

Scontata l’elezione dei rappresentanti per la consulta del basket, si tratta del reggino Laganà (ex giocatore Viola) ed il cosentino Lorenzi.

Al rinnovato Comitato regionale, al quale auguriamo buon lavoro, vorremmo ricordare che la nostra testata giornalistica rimane ancora sotto diffida inviataci dal precedete Comitato e questo articolo viene pubblicato solo per dovere di cronaca.

 

Mario Vetere (Direttore Responsabile )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons