RISCATTO TRAPANI, NAPOLI E’ ANCORA INDIETRO

Trofeo Sant’Ambrogio Serie A2:Cantiere aperto per i partenopei: i siciliani hanno vita facile Pronto riscatto per la Pallacanestro Trapani. A differenza del raggruppamento della Serie A1, il mini-girone di A2 del Trofeo Sant’Ambrogio è ancora aperto e toccherà alla Viola Reggio Calabria provare a fare il bis, dopo il successo della passata stagione provando a battere la Cuore Basket Napoli. Pronta riscossa per la Lighthouse Trapani batte 81-64 una Cuore Basket Napoli ultra rimaneggiata, senza uno straniero,il comunitario volante Nikolic, il giovane Caruso ed alla prima per i nuovi innesti Sorrentino e Vangelov. Match mai in discussione coi granata capaci di portare, fin dal termine della prima frazione, il proprio vantaggio in doppia cifra. Napoli ci prova fino alla fine ma sono troppe le defezioni nel roster di Ponticiello (assenti Vucic, Nikolic e Caruso) per completare la rimonta. Tra le fila di Napoli ottima la prova di Carter autore di 25 punti e Mastroianni. Per coach Ducarello arrivano invece ottime risposte dalla panchina che è stata capace di mantenere sempre un ritmo molto alto alla partita. Gara dal sapore particolare per gli ex Viola Sorrentino ed Ingrosso  e super particolare per i Coach Ponticiello e Russo che in tandem in un quasi biennio reggino non avevano mai giocato al PalaCalafiore da tesserati nero-arancio complici le problematiche all’impiantistica su Reggio(giocarono tra Botteghelle, Pianeta Viola ed il PalaMaiata di Vibo)

 

I quintetti : I Coach Ducarello e Fucka schierano in quintetto Jefferson, Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi.

Ponticiello risponde con Mascolo, Carter, Maggio, Mastroianni e Ingrosso. Il primo canestro del match è di Perry. Realizza Carter ma rispondono Renzi (5 punti) e Ganeto: 9-2 dopo i primi 3 minuti. Carter accorcia ma Jefferson alza un alley-up a Renzi che vale l’11-4. Trapani non segna più e Napoli piazza un break di 7-0 interrotto con Mastroianni in evidenza, però, dalla tripla di Spizzichini: 14-11 a 2’ dal termine. Segna ancora Carter ma, nell’ultimo minuto, realizzano Bossi e Ganeto dai 6.75: al 10’ Trapani conduce 21-13.

 

Troppa energia: il retroscena è che Kenneth Viglianisi rompe le scarpe da gioco. In pochissimi minuti, la famiglia del ragazzo classe 1992 vola nella casa di Campo Calabro fornendo al giocatore un paio di scarpe del fratello Brandon(un caso analogo si vide tantissimi anni fa al Trofeo Sant’Ambrogio con Tony Maestranzi appena arrivato dagli Stati Uniti che giocò con le scarpe di un compagno di squadra).

Botta e risposta da 3 fra Mollura e Carter (26-17). Realizza ancora Mollura(ottimo il suo impatto) da sotto e Ponticiello, sul 28-17, chiede la prima sospensione del periodo. Tripla di Bossi in uscita dal time out (31-17) e 1/2 di Perry dalla lunetta: a metà frazione Trapani è sul +16. Maggio da 3 interrompe l’emorragia per Napoli (32-19) ma Trapani realizza con continuità e, a 2’ dal termine, è sul +18 (37-19). Il 41-20 vale il massimo vantaggio ma la frazione termina 41-24.

 

3°Quarto: Al rientro Trapani realizza subito 2 contropiedi che costringono Ponticiello al time-out (45-24). Carter realizza da due ma Trapani piazza due bombe con Testa e Perry portandosi sul nuovo massimo vantaggio (+25): 53-28 a 5’30’’ dalla fine. Due triple per Napoli con Maggio e Mastroianni (53-34). Segna ancora Mastroianni da 3 ma rispondono subito Ganeto e Bossi: 59-37 a 3’ dal termine. La Lighthouse non segna quasi più e Napoli porta a termine un parziale di 9-2 con cui accorcia le distanze: 61-46 al 30’.

 

4°Quarto: Segnano Simic e due volte Mascolo: 63-50 quando mancano 8’. Viglianisi porta a termine un gioco da 3 punti e Bossi realizza dai 6.75: Trapani nuovamente sul +19 (69-50 al 35’) e time out immediato di Ponticiello. Negli ultimi 5 minuti Napoli riesce ad accorciare un po’ il gap ma non basta: finisce 81-64.

Lighthouse Trapani VS Cuore Basket Napoli 81-64 Parziali: (21-13; 20-11; 20-22; 20-18)

 

Lighthouse Trapani: Jefferson 3, Bossi 15, Renzi 12, Testa 6, Ganeto 12, Mollura 7, Viglianisi 5, Spizzichini 4, Perry 13, Simic 2, Vignali 2.

All.: Ugo Ducarello.

Ass.: Gregor Fucka.

Cuore Basket Napoli: Malfettone, Carter 25, Ingrosso 4, Lepre n.e., Mastroianni 14, Mascolo 10, Ronconi 2, Sorrentino, Vangelov 4, Maggio 5.

All.: Francesco Ponticiello.

Ass.: Aldo Russo. Arbitri: Giuseppe Scarfò di Palmi e Matteo Migliaccio di Catanzaro.

Show Buttons
Hide Buttons