Rosarno, voglia di successo

e ritornare alla vittoria.Ospite della prima giornata tra le mura amiche dei giallo-blu sarà il giovane quintetto del Ragusa formazione che ha deciso di giocare la sua stagione di  “rientro” in C1 con una squadra completamente composta da giovani dove spiccano le giocate del giovane figlio d’arte,Carlo Cassì.

 

Rosarno vuole iniziare a vincere sotto la guida di coach Gualtieri e dei due assistenti Barilla e Sant’Ambrogio. Iaria deve rodare i suoi movimenti sul campo per ricominciare ad imporsi nel girone, i due Totem Alfonso e Brugalossi avranno l’opportunità di rodare i rispettivi giochi in post, il giovane Speranza avrà una nuova opportunità per crescere ed imporsi così come ha fatto vedere nella prima uscita al PalaTracuzzi di Messina.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons