Sabato del villaggio in C Regionale

 

 

Si inizia alle 17.30 con una sfida dal sapore giovanile tra Scuola di Basket Viola e Virtus Catanzaro al Centro Viola:le due più importanti piazze giovanili della Calabria del Basket provano a superarsi in quello che potrebbe essere un antipasto di eventuali finali regionali di categoria.I giallo-rossi hanno un solo over:il veterano Porto accanto ad un roster composto da un ’94(Urzino) ed un mix di 95,96 e 97.La Scuola di Basket solo ’96 e 97  con un grande lavoro di Foresteria alle spalle(giocheranno il lamentino Antonicelli ed i due siciliani Manfrè e Bagnasco).

Mezz’ora dopo,nella Palestra scolastica di Archi, il Villa San Giovanni esordirà tra le mura amiche aspettando la costruzione di un Palazzetto nella città villese all’interno,letteralmente,di una sfida infinita attesa.I nero-verdi sono reduci da una prova di forza in quel di Rende e  giocano una gara importante contro il giovanissimo Basket Rosarno che fa della grinta e delle giocate del Ginobili del Bevacqua(Pasquale Crucitti) le armi basilari.La caratura della vice-campionessa del campionato appare un muro insormontabile da superare per i giovani rosarnesi dell’ex Francesco Barilla(in campo con Villa agli inizi del nuovo millennio sotto la guida dell’attuale Assistano Coach della Viola,Crea).

Alle 19,esordio casalingo anche per la candidata numero uno al successo finale:la Nertos Basket Cosenza di Coach Arigliano.

Marco Pate e soci,dopo aver dilagato in casa della Virtus se la vedranno con la voglia di riscatto della Botteghelle Basket all’interno di quello che può essere considerato il “Big Match” di giornata.I reggini hanno grande voglia di rivincita dopo l’inaspettata sconfitta con Lamezia ma non sarà facile arginare un quintetto forte ed intercambiabile come quello silano(Quattro lunghi molto efficaci,uno dei migliori play giovani dell’intera regione ed un duo di esterni che ha già vinto più volte questo torneo).

Alle 20,infine,si chiude il sabato cestistico con la sfida tra il sorprendente Lamezia e la Bim Bum Basket:I giovano bianco-rossi hanno dimostrato di poter girare bene anche in trasferta battendo la Botteghelle all’esordio,Rende proverà a riscattarsi ma lo dovrà fare senza due pedine chiave come il simbolo della Cosenza del basket,Tonino Pate ed il play Durantini.

Domenica,l’unica sfida in programma è quella del PalaCorvo con i giovani della Jbl che sfidano un Olympic in grande forma sulle ali dei canestri del “cannoniere” Lazzara(41 punti all’esordio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons