SANT’ANTIMO NON FA SCONTI, VINCE AL PALAPULERA’ E VOLA AL PLAYOFF

Sant’Antimo fa festa al Palapulerà di Catanzaro Lido e conquista con merito la qualificazione al PlayOff dove diventerà una autentica mina vagante considerata la bravura del proprio Coach, Agostino Origlio e dall’imprevedibilità di atleti come Cantone,Carnovali, Dri e non solo.

E la Mastria? Vincere, non sarebbe bastato.

Il successo di Monopoli tarpa le ai a qualsiasi combinazione positiva per i giallo-rossi che retrocedono in C Gold, probabilmente inaspettatamente complice la voglia irrefrenabile di migliorare con ingaggi importanti questo roster.

La gara: Catanzaro ritrova Franco Gaetano per l’occasione.

 Sant’Antimo  gioca senza Sergio.

L’inizio è devastante per gli ospiti: i campani sono scatenati e firmano un perentorio 4 a 20.

Catanzaro inizia a  rosicchiare punti al vantaggio ospite ed impatta addirittura a quota 20 al termine del primo periodo.

Filiberto Dei firma il nuovo allungo sul più nove per gli ospiti.

Catanzaro combatte, ricuce il gap, rimonta e riesce anche a passare in vantaggio con Battaglia sugli scudi.

La Geko riprende il controllo e vince con determinazione ed esperienza.19 per Milosevic,26 per Dri a fine gara.

Alla Mastria non basterà il trentello di Battaglia.

 

MASTRIA SPORT ACADEMY CATANZARO 75

GEKO SANT’ANTIMO 80

(20-20, 38-43; 58-63)

Catanzaro: Cucco 5, Morciano 5, Moretti 3, Gaetano 15, Tomasello 2; Battaglia 30, Brunetti, Tchintcharauli 8, Mastria Mar., Procopio 7. N.e.:, Mastria Mat. All.: Tunno.

GEKO: Cantone 7, Dri 16, Sperduto 10, Milosevic 19, Vangelov 8; Sabbatino 4, Carnovali 9, Ragusa 7, Ratkovic. N.e.: D’Aiello. All.: Origlio.

ARBITRI: Sordi e Di Franco.

NOTE – Tiri liberi: Catanzaro 15/22, Geko 14/16. Uscito per 5 falli: Ragusa.

Show Buttons
Hide Buttons