SCALATA DEVASTANTE:CATANZARO CHIEDE SPAZIO ALLA VIS NOVA

di Maria Taverniti – Al Palapulerà i giallo-rossi vogliono conquistare la settima vittoria consecutiva.

CATANZARO – Nella 22^ giornata del campionato di serie B/C, la Mastria Vending Catanzaro affronterà sul parquet del Pala Pulerà la Vis Nova Simply Roma in un altro scontro decisivo per la scalata di una classifica che continua ad arridere ai giallo-rossi.

 

Una scalata costante, quella della squadra di coach Pullano, che ha ora come obiettivo quello di centrare il settimo successo consecutivo, arrivando così da imbattuta alla pausa di Marzo (in programma per dar spazio alle Final Eight di coppa Italia di categoria in programma il prossimo fine settimana).

Dopo la vittoria di misura in casa della Stella Azzurra Roma, avversario di turno sarà una Vis Nova Simply Roma che annaspa nelle posizioni play-out di classifica con appena sette vittorie stagionali. Seppur rinfrancati dalle ultime due affermazioni casalinghe ottenute ai danni di Stella Azzurra e Cassino, le prestazioni dei giallo-blu non brillano lontano dal proprio centro sportivo: la Vis Nova ha centrato l’unico successo in trasferta ad inizio campionato, correva la 3^ giornata e i laziali si imposero sul campo di Forlì con il risultato di 60-73.

Da allora, una stagione vissuta tra alti e bassi per la formazione romana al primo anno in serie B e un’attuale quint’ultima posizione che sembra proiettare i capitolini in una post season play-out.

 

Di contro, come detto, una Planet che sembra inarrestabile. Dopo aver tribolato nel girone di andata, finalmente coach Pullano sembra aver trovato quella quadratura che ha permesso alla formazione calabrese di staccarsi dalle ultime posizioni in classifica e volare direttamente in griglia play-off. Una squadra che si affida alla forza del gruppo ma che sa trovare beneficio anche dagli spunti dei singoli che, di volta in volta, assurgono a leader della squadra. Che si tratti di Davide Naso nell’ultima partita casalinga contro Teramo o di Tomas Di Dio nella trasferta sul campo della Stella Azzurra, poco importa: il fine è unico e comune e proietta i giallo-rossi direttamente in una sesta posizione che condividono con Luiss e Forlì (quest’ultima forte però della vittoria nel match già disputato contro Maddaloni).

 

Nella gara di andata i padroni di casa si imposero con il risultato di 64-51 in un pomeriggio decisamente anomalo per i giallo-rossi scivolati in un secondo quarto che compromise l’intero match. Anomalo per quei 51 punti finali realizzati, frutto di un black-out offensivo accusato nei secondi dieci minuti in cui i calabresi subirono un parziale di 24-8. Degli 8 punti segnati, solamente 5 furono realizzati dal campo (tutti a firma di Guadagnola) e 3 con tiri liberi di Di Dio.

 

Questa sera, appuntamento alle ore 18:00 presso l’impianto sportivo del Pala Pulerà, arbitri dell’incontro saranno i Sigg.ri Vincenzo di Martino di Santa Maria la Carità (NA) e Gennaro Nuzzo di Caserta.

Due gli anticipi del sabato: BPC Cassino – Zannella Basket Cefalù 90-82 e Tigers Global Sistemi Forlì – MecSan Maddaloni 101-78.

Questa sera tutte le altre gare: Air Fire Virtus Valmontone – Basket Barcellona, Cuore Napoli Basket – Citysightseeing Palestrina, Balletti Park Hotel Viterbo – ASD Luiss Roma, Sport è Cultura Patti – Basket Scauri; rinviata al 22/03 Stella Azzurra Roma – La Meta Teramo.

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Show Buttons
Hide Buttons