SCANDALO C GOLD:ANCHE IL MOLISE SI ALLINEA ALLA PROTESTA

“Bastava fare un campionato a 16 squadre nel quale c’erano anche Termoli e le calabresi: la promozione del basket nei territori dove è andato a finire? ”

Con la delibera del 20 agosto, la Fip Campania- riporta BasketIncontro – ha definito le squadre aventi diritto al campionato di C Gold 2020/21, con un campionato a 12 squadre: fin qui nulla di strano. 

La cosa che però ha fatto infuriare i Comitati Regionali di Molise e Calabria è che delle sette richieste di ripescaggio ed ammissione, è stata accolta solo quella della Napoli Basket Accademy, rigettando così le domande dell’ Air Basket Termoli (Molise), delle tre calabresi, Vis Reggio Calabria, Bim Bum Cosenza e Fortitudo Lamezia, della Pallacanestro Avellino: in questo modo il Molise e la Calabria non avrebbero squadre in nessuna CGold.In più, Napoli Basket Accademy, lo scorso anno non ha disputato campionati senior, e quindi non dovrebbe aver diritto all’ammissione, o meglio, il suo diritto sarebbe dietro quello delle squadre che lo scorso anno hanno regolarmente svolto la C Silver.

QUI MOLISE
Basket Incontro, sito specializzato da sempre attivo sul territorio nazionale ha sentito il Delegato Regionale della Fip Molise Marco Lombardi:”E’ Assurdo che in un momento storico di questo tipo, vengano rigettate le domande di 4 società per partecipare ad un campionato importante come la CGold! Bastava fare un campionato a 16 squadre nel quale c’erano anche Termoli e le calabresi: la promozione del basket nei territori dove è andato a finire? 
Io pretendo soltanto il rispetto delle regole, niente di più! Chi ha diritto, non deve essere sopraffatto da altri interessi.
Lo scorso anno il Molise aveva due squadre “accolte” nella C Gold campana, oggi per motivi diversi né Venafro né Isernia hanno rinunciato, perché allora l’Air Termoli non può partecipare?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons