Scudetto donne a Schio

Prima gallery

Seconda gallery

Terza gallery

Terzo scudetto consecutivo, il settimo in assoluto, per la Famila Schio.

Finale seguitissima contro la compagine siciliana del Ragusa che sfiora il triocolore e cede il passo all’interno di un finale più che convulso.

Il seguito della finalissima da grande luce ad un movimento che non gode di ottima salute.

 

La squadra veneta si è confermata campione d’Italia battendo nella decisiva gara-5 di finale per 69-66 Ragusa. Le siciliane hanno così mancato l’appuntamento con il loro primo storico tricolore.

 

Schio è partita male in questa “bella” (20-11 nel primo quarto e 34-26 all’intervallo per le avversarie) ma grazie alla solita Macchi (16 punti con la giocata determinante della studa) ha rimontato nel secondo tempo, mettendo la freccia in apertura di quarto quarto.Preziosa una tripla al tabellone di Honti.

 

A Ragusa non sono bastati i 24 punti della Walker, top scorer dell’incontro.

 

Tabellino:

 

FAMILA SCHIO-PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 68-66 (11-20; 26-34; 45-49)

FAMILA SCHIO: Yacoubou 15, Gatti 7, Sottana 2, Honti 10, Spreafico, Anderson 10, Masciadri 6, Zandalasini, Ress 2, Macchi 16.

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA: Ivezic 4, Gorini 7, Cinili 16, Mauriello, Galbiati 2, Walker 24, Gonzalez 5, Nadalin 7, Valerio, Pierson 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons