SCUOLA DI BASKET VIOLA: ESORDIO SUPER, PARLA COACH POLIMENI

Esordio dominante per la Scuola di Basket Viola che batte Nuovo Basket Soverato con il risultato di 87 a 44: i nero-arancio volano in vetta alla classifica della C Silver Calabria ma rimangono con i piedi per terra.

La nota del club

Abbiamo ascoltato l’head-Coach dei reggini, Giuseppe Polimeni al ritorno sulla panchina nero-arancio.

“Allenare nuovamente alla Scuola di Basket Viola è stata una bella sensazione.

Ho vissuto la gara in maniera tranquilla convinto che i ragazzi avrebbero fatto bene indipendentemente dal risultato.

Ero consapevole che i ragazzi avrebbero mostrato il giusto atteggiamento.

Probabilmente non hanno svolto questo compito per tutti i quaranta minuti ma, nella maggior parte della gara hanno giocato molto bene.

Sono contento di allenare questo gruppo composto da tanti ragazzi che già conoscevo ed altri che ho avuto modo di conoscere in questa prima parte di stagione: chi non è stato convocato è venuto ugualmente ad assistere i compagni dagli spalti ed è sintomo di coesione e spirito di gruppo”.

 

“Dove può arrivare la Scuola di Basket Viola? E’ difficile dirlo adesso: non siamo una squadra esperta. Il nostro gruppo è composto da otto dodicesimi da under con i senior, Pandolfi, Barrile  e Viglianisi che sono nati nel ’94 e ’95 uniti all’unico vero veterano del gruppo, Vittorio Soldatesca.

Dobbiamo lavorare di giorno in giorno provando a dare il massimo.

Dobbiamo diventare ancora una squadra.

Non conosco bene le nostre competitors: grande rispetto per tutti ma credo che il campionato sarà molto equilibrato. Conosco poco la Bim Bum Rende, Enjoy Lamezia è competitiva e può far bene.

Credo che il numero minimo di squadre di questo campionato possa regalare tanto equilibrio e spero che la gara contro Soverato, orfana di Billy Fall, non illuda.

Non ci siamo messi davanti al Soverato pensando di essere più forti: siamo tutti li e ce la giocheremo fino alla fine”.

Show Buttons
Hide Buttons