Sei retrocessioni e due Under dal 91 in giù

 

 

Ecco come cambierà la B dei Dilettanti, campionato che al momento include la partecipazione della Pallacanestro Catanzaro, la realtà più duratura del torneo, e della Liomatic Viola formazione che potrebbe giocare la sua terza annata nella categoria.

Tante le novità a partire dalle ben sei retrocessioni, un numero spropositato che ricorda quelle della A dei Dilettanti della passata stagione.

Novità sugli Under.Saranno obbligatori solo due elementi giovanili nati dal 1991 a seguire (nessun problema per la fucina Catanzaro ricca di talenti.).La Viola avrebbe dalla sua Crucitti, Stracuzzi e tutto il gruppo 94-95 che ha ben figurato in Serie D.

Chiaramente, la presenza in questo campionato dei due team di Calabria è al momento molto labile per ragioni diverse.La Pallacanestro Catanzaro non sta attraversando un momento florido dal punto di vista economico e potrebbe ridimensionare anche scendendo di categoria.Alla Viola può succedere di tutto con un trasferimento in A Dilettanti che sembra far gola ai reggini.

 

FORMULA DI SVOLGIMENTO

Fase di qualificazione (dal 25 settembre 2011 al 22 aprile 2012): girone all’italiana da 16 squadre con gare di andata e ritorno. Turni infrasettimanali l’8 dicembre 2011 e il 5 gennaio 2012. Le squadre classificate dal 1° al 8° posto accederanno ai Play Off, la squadre classificata al 9° posto otterrà la permanenza, le squadre classificate dal 10° al 11° posto disputeranno i Play Out (con ulteriore turno di spareggio intergirone), mentre le squadre classificate dal 12° al 16° posto saranno retrocesse direttamente in serie C.

Play Off (dal 29 aprile 2012 al 3 giugno 2012): sono ammesse ai Play Off le squadre classificate dal 1° all’8° posto, con i seguenti accoppiamenti: (prima contro ottava, seconda contro settima, terza contro sesta, quarta contro quinta). I quarti di finale, le semifinali e le finali si disputano al meglio delle tre gare, con il seguente calendario: la gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della squadra che ha ottenutola migliore classifica al termine della fase di qualificazione e la gara di ritorno si disputa in casa della squadra che ha ottenuto la peggiore classifica al termine della fase di qualificazione. Passa al turno successivo la squadra che vince due gare.

Play Out (dal 29 aprile 2012 al 13 maggio 2012): Le squadre classificate dal 10° al 11° posto al termine della Fase di qualificazione accederanno ai Play Out e si affronteranno al meglio delle tre partite con il seguente calendario: la gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della squadra che ha ottenutola migliore classifica al termine della fase di qualificazione e la gara di ritorno si disputa in casa della squadra che ha ottenuto la peggiore classifica al termine della fase di qualificazione. La perdente sarà retrocessa in C mentre la vincente sarà ammessa a un ulteriore spareggio.

Le quattro squadre vincenti l’unico turno di Play Out disputeranno uno spareggio in campo neutro con

il seguente schema:

Gara1: vincente play out girone A – vincente play out girone B

Gara2: vincente play out girone C – vincente play out girone D

Gara3: perdente gara1 – perdente gara 2

La squadra perdente gara 3 retrocede in serie C.

Retrocessione: Retrocedono in C le squadre classificatesi dal 12° al 16° posto al termine della fase regolare oltre alle perdenti del Play Out.

Under: Obbligatori due under 91 e seguenti. Nella scorsa stagione erano obbligatori due 88 e seguenti e un 90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons