Serataccia Vis,l’aggancio alla vetta non avviene

 

 

Non riesce alla Vis Reggio Calabria l’aggancio provvisorio in vetta alla classifica. I reggini incappano nella più brutta prestazione stagionale e soccombono al cospetto dei granata acesi, dimostratasi formazione quadrata e con un roster sorprendente.

Il colpo esterno acese è importantissimo ai fini della classifica:i ragazzi di Coach Russo,infatti, agguantano in classifica proprio il sodalizio reggino impedendo proprio alla Vis di stabilirsi temporaneamente sulla vetta della classifica.

Tante, comunque, sono le attenuanti per gli uomini di coach D’Arrigo, alcuni dei quali hanno risentito di una precaria forma fisica dovuta ai piccoli acciacchi che hanno costretto capitan Grasso e compagni ad allenarsi a singhiozzo nel corso della settimana. I bianco/amaranto sono scesi sul parquet in formazione rimaneggiata (solo 7 uomini), e all’ultimo momento hanno dovuto fare a meno di Dario Costa, infortunatosi e inserito in distinta solo per fare numero.

Partita non adatta agli amanti del bel gioco.

Tanti errori e pochi contenuti.

La Vis ha avuto un ottimo avvio, raggiungendo un vantaggio massimo di 9 punti (30-21) a metà del secondo quarto.

A seguire,errore dopo errore,saranno gli acesi a salire in cattedra.

I siciliani, trascinati da Moretti (23 punti) e Pietro Marzo (15 punti) hanno iniziato una lenta ed inesorabile rimonta, mettendo la testa avanti per la prima volta all’inizio del terzo quarto (35-36), senza mollarla più.

Fatali per i reggini i tanti errori dalla lunetta (ben 12) e la scarsa percentuale (4 su 20) al tiro da tre punti.

Nel quarto periodo la musica non cambia:i sei uomini mandati in campo da Coach D’Arrigo non pungono e subiscono le giocate di un Acireale non eccezionale ma concreto ed intraprendente.

Da segnalare, nonostante la sconfitta, i trenta minuti in campo del “baby” Barrile, classe 1995, autore di 7 assist e di una prestazione più che incoraggiante.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Basket Acireale64-68

(22-15, 13-18, 10-18, 19-17)

Vis Reggio Calabria: Vozza 10 (4/5, 0/2), Tramontana 20 (7/11, 1/3), Grasso 14 (3/8, 1/5), Barrile 3 (1/1, 0/3), Carnazza 7 (2/6, 1/5), R. Costa 10 (1/4, 1/2), N.E.: D. Costa, Cedro. Allenatore: D’Arrigo.

Tiri Liberi: 16/28 – Rimbalzi: 36 29+7 (Grasso 12) – Assist: 22 (Barrile 7).

Basket Acireale: P. Marzo 15 (5/7, 0/4), Arena, Moretti 23 (5/10, 3/5), Lo Faro 10 (4/6, 0/1), Santonocito 4 (2/3, 0/1), Russo 4 (2/7, 1/2), A. Marzo 10 (2/7, 1/2), Persano 2 (1/1, 0/1), N.E.: Signorelli, Arcidiacono. Allenatore: Russo.

Tiri Liberi: 14/25 – Rimbalzi: 29 25+4 (Russo 11) – Assist: 15 (P. Marzo 7).

Arbitri: Mucella De Gaetano di Messina e Di Giorgi di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons