Simona Pronestì resta al timone della Planet Giovanile

La nota stampa

L’ASD Planet Basket Catanzaro comunica di aver rinnovato a coach Simona Pronestì l’incarico di Responsabile del Settore Giovanile anche per la prossima stagione 2015-16. Una conferma che vuole essere garanzia di continuità e consolidamento per far crescere ulteriormente il cuore del progetto giallorosso, un progetto di coinvolgimento e partecipazione, che, a seguito di anni di intenso lavoro,  vede convogliare circa 400 tra bambini e ragazzi, avendo come unico obiettivo  la crescita sociale e sportiva dei giovani.

L’ASD Planet Basket Catanzaro, per la stagione 2015/16, a livello di attività giovanile si pone due nuovi principali obiettivi: il primo da un punto di vista strutturale e organizzativo, provando ad allargare le sinergie territoriali ed intensificare l’attività di reclutamento; il secondo, per quanto riguarda l’aspetto agonistico, con la partecipazione, per la prima volta nella storia catanzarese, a due campionati di “eccellenza”, under 18 e under 16, sigilli inequivocabili dell’attenzione che il network rivolge al programma giovanile.

Queste le parole di coach Pronestì:  “Ringrazio di cuore la dirigenza del network della Planet per avermi dato la possibilità di proseguire questo percorso che ho avuto la fortuna e il piacere di iniziare la scorsa stagione. Un continuo miglioramento reso possibile grazie al grande impegno di tutti coloro che collaborano con la società: dagli allenatori, ai dirigenti, agli accompagnatori, fino ovviamente alle famiglie dei ragazzi. Certamente ora siamo chiamati a migliorarci ulteriormente anche per ripagare la voglia e la disponibilità della società di investire nel settore giovanile, dimostrando con i fatti di puntare molto sul vivaio, in controtendenza con il panorama nazionale. Con la consapevolezza che creare e far crescere un settore giovanile richiede anni di lavoro, va inoltre riconosciuto alla società che la possibilità di poter ragionare su base pluriennale è un’altra evidenza della ulteriore volontà di migliorarsi sempre nonché è garanzia di continuità per i ragazzi. Oltre a questo, per poter crescere serve un lavoro di squadra da parte del territorio, inteso come cooperazione e sostegno, per permetterci di raggiungere obiettivi importanti per la città. Senza quindi l’apporto delle società che aderiscono convogliando nel network giallorosso non potremmo puntare a un progetto solido. Ecco perché è fondamentale una partecipazione collettiva e che tutti remino nella stessa direzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons